Redazione

Nati il 12 agosto

1960 – Nasce a Parigi Laurent Fignon, ciclista francese, due volte vincitore del Tour de France. Soprannominato Il Professore per via dell’abitudine di correre con un paio di occhiali da vista con una pesante montatura, esordisce tra i professionisti nel 1982 e si aggiudica la Grand Boucle nel 1983 e nel 1984. Gli anni successivi sono costellati da vari infortuni, che costringono Fignon a non partecipare ai grandi giri o a ritirarsi dopo poche tappe. L’anno del grande ritorno del francese è il 1989, in cui vince il Giro d’Italia e sfiora la tripletta al Tour, battuto dall’americano Greg Lemond per soli otto secondi, il minor distacco mai riscontrato nella classifica finale della corsa gialla. Fignon si ritira nel 1993 e muore nel 2010.

1990 – Tanti auguri a Mario Balotelli, calciatore della nazionale italiana, nato a Palermo ventisette anni fa. Considerato uno dei migliori prospetti del calcio italiano ed europeo, a neanche diciassette anni viene aggregato alla prima squadra dell’Inter da Roberto Mancini. In nerazzurro gioca tre stagioni, conquistando altrettanti scudetti, ma soprattutto la Champions 2010, pur non prendendo parte alla finale. Viene ceduto al Manchester City (dove ritrova Mancini), contribuendo alla storica vittoria del titolo dei Citizens nel 2012. Nel gennaio 2013 viene acquistato dal Milan, dove resta per tre anni, inframezzati da un prestito al Liverpool. Dalla scorsa stagione è al Nizza, che ha aiutato a raggiungere la Champions League con il terzo posto in campionato. Con la nazionale ha ottenuto l’argento agli Europei 2012, dei quali è stato capocannoniere con 5 reti.

Eventi sportivi del 12 agosto

1969 – I Boston Celtics, la franchigia in quel momento più vincente della storia NBA, vengono ceduti dopo il loro undicesimo anello per la cifra di sei milioni di dollari. Ad acquistarli è una holding di New York, la Trans-National Communications, con l’obiettivo di utilizzare i profitti della squadra per coprire le perdite dell’azienda. Il presidente Woody Erdman viene definito dal GM dei Celtics Auerbach come la peggior persona al mondo con cui ho lavorato e costringerà lo stesso Auerbach a pagare alcune fatture e stipendi di tasca propria, dopo il progressivo disimpegno dei proprietari. Nel 1971 i Celtics tornano infatti nelle mani dei precedenti proprietari, la Investors Funding Corporation, mentre la TNC viene commissariata e nel 1972 è costretta a dichiarare bancarotta.

2007Tiger Woods si aggiudica il suo tredicesimo e penultimo major in carriera, concludendo il PGA Championship sui campi del Southern Hills Country Club di Tulsa, Oklahoma, con un punteggio di 272 colpi (-8). Per il golfista americano si tratta del quarto titolo, il secondo consecutivo, nonostante un primo giro pessimo a cui Woods pone riparo con un clamoroso 63 il giorno successivo. Giunto in vantaggio di tre colpi dopo 54 buche, per lo statunitense è un gioco da ragazzi portare a casa il trofeo, migliorando il suo incredibile record di 13 vittorie su 13 major in cui è arrivato in testa alla mattina del quarto giro. Il torneo si svolge durante un’ondata di calore nel Sud degli USA, al punto che Colin Montgomerie commenta un drive sparato tra gli alberi con il suo classico aplomb: almeno giocherò all’ombra. 

Aforisma del giorno

La palla da tennis non sa quanti anni ho. La palla da tennis non sa se sono uomo o donna. Lo sport è fatto per superare queste barriere. (Martina Navratilova)