Adriano Stabile

Il mito di Enzo Ferrari non smette mai di affascinare e così, proprio mentre si celebra il settantesimo anno di vita della scuderia di Maranello, prendono sempre più corpo due progetti cinematografici legati al “Drake”. Del primo, un film biografico con la regia dello statunitense Michael Mann (“L’ultimo dei Mohicani”, “Heat. La sfida”, “Ali”, “Nemico pubblico”), si parla per la verità da un paio d’anni: la macchina produttiva procede a rilento, ma il fatto che Christian Bale, originariamente scelto per interpretare Ferrari, sia stato recentemente rimpiazzato con l’australiano Hugh Jackman (diventato celebre con la saga di “Wolverine”) significa che il progetto va avanti, pur tra qualche difficoltà.

Nel 2018 al cinema arriva Ferrari

Jackman Ferrari

L’attore australiano Hugh Jackman, 49 anni

Accanto a Jackman, che dovrà ingrassare per calarsi nel ruolo, ci sarà la svedese Noomi Rapace, più che mai proiettata in interpretazioni “italiane” dal momento che nella pellicola su Ferrari darà il volto a Lina, amante e poi compagna del creatore della “Rossa”, e presto sarà sul set per essere Maria Callas, in un biopic sulla cantante lirica in uscita nel 2018.

Dalle scarne notizie trapelate finora a livello internazionale si sa che il film di Michael Mann dovrebbe essere ispirato al libro di Brock Yates, celebre giornalista americano scomparso nel 2016, esperto di motori e autore, nel 1991, di “Enzo Ferrari: The Man, The Cars, The Races, The Machine”, volume biografico di 455 pagine che si trova ancora in vendita on line. La storia sarà ambientata soprattutto nel 1957, con Ferrari impegnato nella competizione industriale e sportiva contro la Maserati.

Jackman Wolverine

Hugh Jackman, celebre per la saga di Wolverine (foto Getty Images)

IL RACCONTO DEL DRAMMATICO 1957 QUANDO FERRARI FINÌ SOTTO ACCUSA
Quel 1957 è anche l’anno dell’incidente mortale alla “Rossa” di Alfonso De Portago, con 11 vittime tra cui cinque bambini, durante la Mille Miglia. Una tragedia sulla cui onda emotiva fu sostanzialmente abolita la versione competitiva della celebre corsa e che portò Enzo Ferrari a finire sotto a accusa, anche in tribunale, tanto da essere definito dal Vaticano come «un moderno Saturno che divora i propri figli».

TRAMONTATO IL PROGETTO CON EASTWOOD E DE NIRO
Sono oltre 17 anni che il regista Michael Mann ha in mente una pellicola sul fondatore della casa di Maranello, avendoci lavorato inizialmente con Sydney Pollack. Due anni fa è stato anche a Modena, con Christian Bale, per parlare con il sindaco della città emiliana Gian Carlo Muzzarelli e prendere accordi. È invece definitivamente tramontato l’altro soggetto di lungometraggio su Enzo Ferrari, di cui si è parlato un paio d’anni fa, con Clint Eastwood dietro la macchina da presa e Robert De Niro protagonista.

Michael Mann Ferrari

Christian Bale, il sindaco di Modena Muzzarelli e Michael Mann nel 2015

FERRARI HA IL VOLTO DI BALDWIN NEL FILM SU LAMBORGHINI
Il secondo film che invece vedrà la luce, e racconterà parte della vita di Enzo Ferrari, sarà “Lamborghini. The Legend” in cui papà delle “Rosse” non sarà il protagonista, ma avrà comunque una parte rilevante. Antonio Banderas, abbandonate le cucine della pubblicità, interpreterà Ferruccio Lamborghini, fondatore nel 1963 della casa che porta il suo nome, mentre il rivale Ferrari avrà il volto di Alec Baldwin. Il film è prodotto dalla Ambi Group, società statunitense di cui sono soci gli italiani Andrea Iervolino e Monika Bacardi, la regia è stata affidata a Michael Radford (“Il Mercante di Venezia”, “Il Postino”) con la sceneggiatura di Bobby Moresco (“Crash”, “Million Dollar Baby”). Il film trae ispirazione dal libro “Ferruccio Lamborghini. La storia ufficiale”, scritto dal figlio Tonino Lamborghini e pubblicato lo scorso anno da Minerva Edizioni, in occasione del centenario della nascita del fondatore della casa automobilistica emiliana.

Baldwin Ferrari

Alec Baldwin, attore statunitense, ha 59 anni

AMORE E BELLE DONNE, CI SARÀ ANCHE MONICA BELLUCCI?
Nel cast, secondo quanto trapelato al Festival di Cannes, dovrebbe esserci anche Monica Bellucci, che potrebbe interpretare una delle splendide donne che Lamborghini ha amato, oltre alla bella vita e alle macchine («veloci e di lusso, una diversa per ogni giorno della settimana» come rivelato dai produttori di Ambi Group). Donne, motori e celebrità: un mix perfetto per una storia da mille e una notte.

Enzo Ferrari 1988

Enzo Ferrari è morto nel 1988 a 90 anni