Luigi Pellicone

Sul sito della Roma non c’è. Scomparso. Più precisamente, cancellato. Skorupski non è, almeno secondo il sito ufficiale della società giallorossa, un calciatore della rosa 2017/2018. Scomparso dai radar. In buona compagnia: Gyomber, Castàn, Vainqueue, Iturbe e Sadiq. Tutti esuberi. Evidentemente anche Lukasz è considerato tale. E non fa più parte dei piani di Esuebio Di Francesco. La sua partenza è pressochè certa. Chi sarà il sostituto?

Capitan Lobont, uomo spogliatoio, ma non chiedetegli di più

Bogdan Lobont, classe 1978, ha una militanza quasi decennale con la Roma. Arrivato l’ultimo giorno di mercato del 2009, non si è più mosso da Trigoria, nonostante un utilizzo con il contagocce. Una storia infinita che sul campo, con ogni probabilità si concluderà quest’anno, quando il portiere raggiungerà la soglia dei 40 anni. Impensabile, leggendone la carta d’identità, che possa ricoprire il ruolo di secondo. Non gioca da troppo tempo e probabilmente neanche gli interessa. Il ruolo da terzo portiere gli basta e avanza. Del resto, è apprezzatissimo come uomo spogliatoio. Il romeno ha un futuro assicurato come preparatore dei portieri. Premesso che non scenderà in campo, chi vi sarà al posto suo?

Fantacalcio-consigli

Łukasz Skorupski all’Empoli in prestito nel 2015.

Skorupski uomo mercato, ma anche bel rebus

Skorupski non è l’ultimo arrivato. Un portiere che ha anche un certo mercato. Sia in Italia che all’estero. Quanto basta per trovare una squadra che gli garantisca una continuità di utilizzo adeguata alle sue aspettative. La Roma, in questo senso, non può accontentarlo. Il ragazzo ne è consapevole e ne ha parlato con Monchi che gli ha consegnato il foglio di via. A un prezzo che si assesta sui 10-12 milioni. Quotazione importante, che garantirebbe una cospicua plusvalenza e la possibilità di muoversi sul mercato per trovare un sostituto o un puntello su qualche altro ruolo. Il problema è che non sono arrivate offerte che soddisfino la società. E in quel caso, il portiere polacco resterebbe, da scontento, a Trigoria. La sensazione è che si troverà una soluzione, ma il tempo stringe. Di certo, senza alternative, Skorupski non parte. Lasciare la Roma senza un secondo all’altezza, è troppo rischioso. Se Allison h un raffreddore gioca Lobont? Non scherziamo.