Redazione

E’ stata la settimana delle semifinali di Tim Cup. Lazio e Juve saranno in finale, out Roma e Napoli. Bianconeri vittoriosi nell’anticipo di campionato con il Chievo, Ferrari seconda in Cina grazie a un grande Vettel, giunto alle spalle di Hamilton. Clamoroso crollo dell’Inter a Crotone. I calabresi, alla seconda vittoria consecutiva, ora sono a tre punti dall’Empoli e sognano la rimonta salvezza a 7 giornate dalla fine. In tutto questo, non potevano mancare le notizie curiose.

Chiellini, una laurea specialistica con lode

Giorgio Chiellini ha conseguito la laurea specialistica in Business administration, presso la Scuola di Management ed Economia dell’Università degli studi di Torino: 110 e lode con menzione di merito, grazie anche a una tesi su un tema molto conosciuto: la Juventus. Il difensore centrale ha presentato una tesi dal titolo: “Il modello di business della Juventus Football Club in un benchmark internazionale”: grazie anche all’ausilio del professor Pietro Paolo Biancone come relatore, del professor Alberto Gallarati come correlatore interno e del dottor Stefano Bertola, Head of Juventus Public Affairs, come correlatore esterno.

SEQUESTRATO IL CAMPO DEL COMO
La Guardia di finanza ha sequestrato il centro sportivo di Orsenigo, cioè il campo di allenamento del Calcio Como. Il provvedimento è legato all’inchiesta penale sul fallimento della società, da poco acquistata dall’imprenditrice ghanese Akosua Puni Essien. Quattro dirigenti della precedente gestione sono indagati per bancarotta e la procura ipotizza danni ai creditori per un totale di 750mila euro. Secondo gli inquirenti, inoltre, la struttura sportiva era in procinto di essere venduta. Il fallimento del Calcio Como è stato decretato nel mese di luglio del 2016 e nei giorni scorsi la procura ha aperto un’inchiesta ipotizzando il reato di bancarotta aggravata.

FIORISCONO LE AZIENDE SUL CALCIO CINESE
In Cina da alcuni anni, in questi ultimi due in particolare, l’interesse per il calcio è letteralmente esploso. Non solo giocatori e allenatori, anche le aziende guardano al campionato del Sol Levante. E’ il caso dell’azienda Tieabo, produttrice principalmente di scarpe professionali per lo sport, ciclismo, running e calcio soprattutto. Nata nel 1997, la Tiebao ha uno stabilimento di 20.000 metri quadrati con circa 1.000 addetti alla produzione che producono 1.8 milioni di paia di scarpe l’anno.

SCOMMESSE SUL CALCIO A SAN MARINO
Anche le competizioni sportive della Repubblica di San Marino sembrano essere entrate nel circolo vizioso del calcio scommesse. Le puntate e il risultato anomali finiti sotto la lente degli inquirenti riguardano l’ultima partita del girone di qualificazione di Coppa Titano giocata a metà marzo e vinta grazie a un autogol dal San Giovanni sulla Virtus (fanalino di coda contro capolista in campionato, ma entrambe già fuori dai giochi in Coppa). Fatti ritenuti strani, tanto da convincere la magistratura ad aprire un’inchiesta.

IN VAL D’AOSTA LA SQUADRA DEI MIGRANTI
“Quando stavo in Guinea e non uscivo di casa, dicevo ai miei amici che i pensieri sbattevano contro il soffitto e mi ritornavano indietro, pesanti. Non fa bene alla salute. Pensavo a questi fratelli sempre chiusi in casa, senza sapere dove andare né cosa fare, così mi sono lanciato in quest’associazione”. L’associazione è la “Amis de Nicolas”, fondata da Leonard Yombo, 32 anni, dal Camerun, che ha girato il mondo per la sua passione, il calcio. L’associazione esiste da circa due anni ed ha costituito una squadra di calcio esclusivamente composta da migranti. L’anno passato l’obiettivo era quello di iscriversi al campionato di Terza Categoria della Val d’Aosta, ma per ragioni burocratiche, non è stato possibile: la maggior parte di questi ragazzi, infatti, non è provvista di documenti.