Redazione

La sfida suprema. Balotelli alla Juventus. Il “cattivo” al “collegio”. Una suggestione di mercato che arriva dall’Inghilterra. Sembra che il regista dell’operazione sia addirittura Gigi Buffon, che ha indicato nell’attaccante del Nizza il rinforzo ideale per la Juventus dell’anno che verrà.

Affare a parametro zero: Balotelli pronto un quinquennale?

Dal punto di vista economico, il ragionamento non fa una grinza. Balotelli si libera dal Nizza a parametro zero. Non ha alcun problema a tornare in Italia, anzi. E anche per lui la Juventus sarebbe il coronamento di una carriera importante, che lo porterebbe a vestire le tre maglie dei club più prestigiosi d’Italia. L’unico dubbio, ma è un punto interrogativo grande come una casa, è la possibilità che Balotelli si adegui allo stile Juventus. Lui l’eccentrico per eccellenza, l’uomo perennemente sopra le righe, riuscirebbe a resistere alle regole ferree del club sabaudo? A Torino pensano evidentemente di sì, considerando che secondo il Sun la società bianconera sarebbe pronta a sottoporre un quinquennale, che significherebbe quasi chiudere la carriera in bianconero.

La Juve sa come spegnere le teste calde…

In realtà vi sono diversi precedenti di teste particolarmente “calde” che alla Juventus non hanno fiatato o non si sono mai resi protagonisti di “alzate di testa” e hanno reso sempre al massimo. Basti pensare a Vidal o Osvaldo. La Juventus ha anche provato a vincere la sfida con Cassano, che non se l’è sentita di affrontarla. Balotelli invece sembra ci stia pensando. Del resto, negli ultimi anni, le “balotellate” sono rientrate ai minimi termini. A Nizza il ragazzo sembra maturato. Pochi atteggiamenti sopra le righe, una vita privata molto regolare. Insomma alla soglia dei 30 anni Balotelli sembra aver finalmente trovato la retta via. Le qualità tecniche non si discutono. Se ha messo anche la testa a posto è il giocatore che potrebbe essere utile, eccome, alla Juventus. Raiola avrebbe già avviato i contatti con la dirigenza bianconera per un colpo che sarebbe clamoroso quanto utile. Balotelli alla Juventus è senza dubbio una sfida appassionante. Anche per il calciatore, che ha voglia di riprendersi quanto perso: la stima in Italia e la maglia azzurra. Non è poco. Quanto basta per mettere la testa definitivamente a posto?