Luigi Pellicone

Milan scatenato: scuote il mercato con la trattativa Bonucci e poi, praticamente, ufficializza Biglia. Fumata bianca nel tardo pomeriggio. Enzo Montepaone, il procuratore del calciatore, conferma la chusura dell’operazione. Il calciatore argentino è pronto a vestire la maglia rossonera. 17 milioni e 3 di bonus alla Lazio. Un triennale da 3,5 milioni di euro per Biglia che dovrebbe firmare sino al 2020. Il centrocampista potrebbe lasciare il ritiro già nelle primissime ore di domani per aggregarsi alla comitiva rossonera, in partenza per la Cina.

Grosse novità anche in casa Roma. Il presidente giallorosso ha garantito la permanenza di Nainggolan e Manolas e non smentisce le voci dell’interessamento a Mahrez. Torna anche Totti: l’ex capitano giallorosso è stato avvistato più volte a Trigoria. Nel pomeriggio ha incontrato invece Pallotta in centro. Nelle prossime ore la società potrebbe ratificare il suo nuovo incarico da dirigente. Per lui, si parla di un ruolo da direttore tecnico. La conferma arriva anche da Mr president. Stretta di mano e ok. La nuova avventura ha inizio.

Perisic non benissimo, oggi. Il centrocampista esterno dell’Inter ha fatto capire, in modo eloquente, che non si sente parte integrante del progetto di Spalletti. Al momento della foto di gruppo della squadra il croato si è spostato dai compagni appoggiandosi al muretto, da solo. Più chiaro di così, non poteva essere. A questo punto la sua permanenza all’Inter è da considerarsi conclusa. Resta solo da valutare, per entrambi, l’offerta più conveniente in termini di trasferimento e ingaggio.

Nouri: il ragazzo, colpito da attacco cardiaco in campo durante l’amichevole Ajax Werder Brema, è in gravissime condizioni. Il bollettino medico diramato dallo staff è drammatico: danni celebrali gravi e permanenti. «L’Ajax è profondamente triste nel dover annunciare che a Nouri è stato diagonisticato un danno dal punto di vista cerebrale grave e permanente. I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno a lui ed ai suoi familiari in un momento così difficile».

Ciclismo: vola Fabio Aru sul tetto del Tour. Il sardo si è preso la maglia gialla nella dodicesima tappa, approfittando di un Froome in difficoltà. La frazione va a Bardet, che negli ultimi metri stacca tutti, ma Aru grazie a un leggero vantaggio e agli abbuoni supera l’ex leader. Ottime notizie anche da Claudia Cretti, in coma farmacologico dopo la brutta caduta al Giro d’Italia. Le condizioni della 21enne migliorano di ora in ora e i medici pensano di svegliarla la prossima settimana.