Adriano Stabile

Sarà perché Roma ha nel suo patrimonio genetico la divisione, essendo nata dallo scontro fratricida tra Romolo e Remo, eppure anche ieri, in occasione dei festeggiamenti per il novantesimo anniversario della fondazione dell’As Roma, non sono mancati accesi conflitti dialettici tra tifosi della squadra capitolina.

La fondazione della Roma: 7 giugno o 22 luglio?

Da una parte ci sono quelli legati al 22 luglio 1927 come data di nascita dell’Associazione Sportiva Roma, dall’altra coloro che seguono l’indicazione ufficiale della società, che ha definitivamente fissato nel 7 giugno 1927 la fondazione del club, che ha unito insieme Alba-Audace, Fortitudo-Pro Roma e Roman.

Lo scontro si è acuito negli ultimi tempi perché, dopo anni di confusione sulla data di nascita, la proprietà americana della Roma sta cercando di mettere ordine nella memoria storica del club, creando un reparto dedicato nella struttura societaria. E così la disputa tra 7 giugno e 22 luglio è diventata anche uno scontro ideologico tra i sostenitori dell’attuale proprietà e i contestatori di Pallotta e soci, colpevoli, secondo alcuni, di aver intaccato la tradizione romana e romanista, svilendo il logo ufficiale giallorosso (privato dell’acronimo A.S.R.) e “cambiando” la data di fondazione del club.

IL 22 LUGLIO 1927 È UN ERRORE DEGLI ANNI CINQUANTA
Come stanno le cose? Cerchiamo di fare chiarezza: è innegabile che per circa un trentennio, indicativamente tra il 1980 e il 2010, la data di nascita della Roma sia stata per gran parte di tifosi e addetti ai lavori fissata al 22 luglio 1927. Lo diceva l’autorevole Almanacco Panini, lo dicevano tanti (non tutti però) articoli di giornali al momento di celebrare l’anniversario e lo diceva qualche libro storico pubblicato nel corso dei decenni.

In realtà quella data fa riferimento all’ordine del giorno numero 1 della società giallorossa, che prevedeva l’assegnazione delle cariche sociali. Non è da escludere che quel 22 luglio di 90 anni fa si sia svolta la prima assemblea sociale del club o, più probabilmente, Italo Foschi, fondatore della Roma e primo presidente giallorosso, abbia dato al segretario Sebastiano Bartoli il compito di battere a macchina su un foglio l’organigramma dell’A.S. Roma e di spedirlo agli interessati. Il ritrovamento di quel documento, diffuso sin dagli anni Cinquanta con l’intestazione “ordine del giorno n. 1”, ha dato adito al malinteso sulla fondazione della Roma, che per decenni ha festeggiato il proprio compleanno il 22 luglio, ignorando il 7 giugno.

Data fondazione as roma

Il Messaggero dell’8 giugno 1927

LE PRIME DUE PARTITE GIALLOROSSE IL 16 E 17 LUGLIO 1927
La data del 22 luglio ha però sempre palesemente cozzato con un elemento incontrovertibile nella storia romanista: la neonata squadra giallorossa ha disputato le sue prime due amichevoli, contro gli ungheresi dell’U.T.E. Ujpest, il 16 e il 17 luglio, quindi prima di nascere! In qualche testo, addirittura, si è arrivati a posticipare le date delle due partite per renderle compatibili con la fondazione fissata al 22 luglio.

In realtà la Associazione Sportiva Roma è nata la sera del 7 giugno, quando Foschi e i rappresentanti delle altre società coinvolte, raggiunsero l’accordo per la creazione del nuovo club. La notizia è riportata sui quotidiani “Il Messaggero”, “La Gazzetta dello Sport” e “Il Tevere” dell’8 giugno 1927, mentre nei giorni successivi anche altri giornali raccontarono l’evento, con ulteriori dettagli. Il 24 giugno inoltre nello smentire la cessione del mitico Attilio Ferraris dalla Fortitudo alla Juventus, Foschi, con una nota ufficiale pubblicata da “Il Messaggero” e da “L’Impero”, spiegava come il suo centromediano della nazionale e il terzino Corbjons avrebbero fatto parte dell’Associazione Sportiva Roma. Due giorni più tardi, il 26 giugno 1927, “Il Messaggero” usciva nelle edicole con una lunga intervista in cui il patron giallorosso spiegava genesi e obiettivi della nuova squadra.

Data fondazione As Roma

Fotosport dell’aprile 1946 indica il 7 giugno come data di fondazione

LA DATA DEL 7 GIUGNO C’È SEMPRE STATA
È bene sottolineare che la data del 7 giugno, per la verità, non è mai stata dimenticata davvero nemmeno quando era in auge il 22 luglio. Massimo Izzi, grande studioso giallorosso tanto da laurearsi in storia contemporanea con una tesi sulla fondazione della A.S. Roma, ne ha scritto spesso sul quotidiano “Il Romanista”, che è stato nelle edicole dal 2004 al 2014. Andando indietro nel tempo è tuttora consultabile un numero della rivista Fotosport, numero 16, datato aprile 1946, in cui si parla del 7 giugno come data di fondazione della società. Anche il mensile “Giallorossi” del gennaio 1978, nel raccontare la festa per i 50 anni della Roma (che il presidente dell’epoca Gaetano Anzalone fece celebrare a dicembre), scrive senza esitazioni: «La Roma è nata il 7 giugno 1927».

Data fondazione AS Roma

Giallorossi del gennaio 1978 parla del 7 giugno 1927

ANCHE LA ROMA DI SENSI FESTEGGIÒ IL 7 GIUGNO
Nel duello dialettico tra favorevoli e contrari all’attuale proprietà giallorossa si sono tuffate da tempo Maria Sensi, vedova del presidente giallorosso Franco, e sua figlia Rosella, a sua volta numero uno della Roma prima dell’avvento degli americani. E così anche la data di fondazione è diventata nodo della contesa: «Voglio vedere chi va alla festa dei 90 anni della Roma – ha detto ieri a “Radio Radio” Maria Sensi, seguendo l’onda di analoghe precedenti esternazioni – vediamo chi sono i tifosi della Roma e chi i tifosi della parrocchietta. Ma che ne sanno loro di Roma! Ci hanno tolto il logo, la data di nascita, la passione! Io non lo accetto più. I tifosi della Roma sanno quando è nata la Roma (22 luglio, n.d.r.), mio suocero c’era (Silvio Sensi, n.d.r.) e lo ha testimoniato. Loro possono dire quello che vogliono per fare dispetto alla famiglia Sensi, ma non riusciranno a distruggerci».

data fondazione Roma

Il comunicato della Roma di Sensi del 7 giugno 2007

In realtà anche la Roma di Franco Sensi, nel 2007, in occasione degli 80 anni di vita del club, celebrò con una nota ufficiale sul proprio sito internet il compleanno del 7 giugno, esattamente come fa oggi la società di Jim Pallotta. La rabbia, a volte, ottenebra la memoria.

Data fondazione as Roma

Lo statuto che parla del 2 maggio

SPUNTA UNA NUOVA DATA: IL 2 MAGGIO 1927
In questo contesto non mancheranno ulteriori dispute nei prossimi mesi: proprio ieri infatti Marco Impiglia, grande conoscitore delle vicende sportive storiche romane e direttore editoriale della Società Italiana di Storia dello Sport, ha ritrovato uno statuto della Roma del 1951 in cui si cita il 2 maggio 1927 come data di fondazione del club.
Particolare non da poco: la novità è spuntata fuori nel preparare un libro, in uscita a Natale, sui rivali della Lazio che da tempo sfottono i giallorossi sull’incertezza della loro data di nascita. È derby anche in questo: da qui a dicembre ne sentiremo delle belle.