Antonio Di Gennaro

Ancora poche ore all’inizio del campionato Antonio Di Gennaro “legge” i rapporti di forza del campionato. Domani si parte: Juventus e Napoli almeno una spanna sopra le altre.

Allegri e Sarri hanno un organico nettamente migliore della concorrenza. Sono un gradino sopra gli altri e si contenderanno il titolo.

Inter e Milan destinate a rientrare fra le grandi

Molto più aperta, invece, la lotta per i due posti in Champions League. Nonostante il grande mercato del Milan, Roma e Inter mi sembrano più avanti ai rossoneri. Giallorossi e nerazzurri lotteranno per altri due posti in Champions, ma non credo possano inserirsi nella lotta per il tricolore. L’arrivo di Spalletti all’Inter e il nuovo corso di Di Francesco alla Roma sono propedeutici a risultati importanti e all’inserimento nelle alte sfere della classifica, ma nessuna delle due, adesso, ha forza, mentalità, qualità tecnica e continuità di rendimento paragonabile a quelle di Juve e Napoli per lo scudetto.

Mihajlovic, allenatore del Torino possibile rivelazione

Mi piace molto il Torino, che ha le carte in tavola per proporsi come outsider. La Lazio è da Europa League. L’Atalanta, le due genovesi, il Bologna, in compagnia di Cagliari, Chievo e Udinese sono destinate a una tranquilla salvezza.

Davide Nicola, tecnico del Crotone

Davide Nicola, anche in questa stagione il massimo obiettivo è la pemanenza in serie A

Il discorso permanenza si restringe alle tre neopromosse e al Crotone, a meno che non vi siano crolli improvvisi delle medio piccole. Credo che calabresi abbiano qualcosa in più, ma restano comunque destinati a giocarsi la permanenza sino all’ultima giornata con Hellas Verona, Spal e Benevento.