Redazione

di Valerio Nasetti

Ieri sono stati sorteggiati i gironi dell’Europa League. Quattro le italiane partecipanti. A Fiorentina, Sassuolo e Inter si è aggiunta la Roma, “retrocessa” dopo la sconfitta nello spareggio per la Champions contro il Porto. Come spesso capita, questa competizione – soprattutto nella fase iniziale – offre un mix tra  “nobili e decadute” e “perfetti sconosciuti”.

Campionato Italiano Serie A 2016/2017 1 giornata Roma - 20.08.2016 - Stadio Olimpico - Roma vs Udinese - nella foto: Mohamed Salah /Ph. Corradetti-Ag. Aldo Liverani

La Roma ad esempio se la vedrà con tre squadre mai affrontate in Europa. L’Austria Vienna, una tra le società più famose e titolate di quel paese, i cechi del Viktoria Plzen, incontrati comunque negli anni passati durante le amichevoli di ritiro precampionato, e gli sconosciuti romeni dell’Astra Giurgiu. La Roma ha vinto le uniche due volte che ha trovato una squadra austriaca: 4-1 e 1-0 nella Coppa UEFA 1992/93 contro FC Wacker Innsbruck. Per i romeni, invece, è il primo confronto contro squadre italiane: non sono mai andati oltre alla fase a gironi in Europa League. Gli uomini di Spalletti esordiranno il 15 settembre  fuori casa contro il Plzen. i cechi non vincono da nove partite in Europa: cinque sconfitte e quattro pareggi.  I giallorossi non dovrebbero incontrare grandi ostacoli nel qualificarsi ai sedicesimi.

VERONA 21-08-2016 CHIEVO VERONA- F.C.INTERNAZIONALE MILANO NELLA FOTO:MAURO ICARDI FOTO PAOLA GARBUIO/AG.ALDO LIVERANI

Girone più tosto per l’Inter inserita con Sparta Praga e Southampton (l’altra squadra è il Beer-Sheva). I nerazzurri hanno già affrontato e vinto in due occasioni contro i cechi nella coppa delle Fiere 1969/70. Non esistono invece precedenti contro il Southampton e contro la squadra israeliana. Gli uomini di De Boer dovranno fare attenzione in particolare agli inglesi bravissimi nel palleggio. Finora in campionato il Southampton ha effettuato 1116 passaggi: terzo, dietro solo a Manchester City (1174) e Liverpool (1327). I biancorossi comunque hanno vinto solo due delle ultime 13 partite giocate in competizioni europee: sette pareggi e quattro sconfitte. Occhio anche al Beer-Sheeva che ha mancato la qualificazione alla Champions pur perdendo una sola partita su sei nella fase preliminare: tre vittorie e due pareggi nel bilancio. Inoltre in quattro di queste sei partite non ha subito gol: sette le reti concesse nei restanti due match.

Juventus vs Fiorentina Campionato Calcio Serie A Tim 20-8-2016
Agevole sulla carta anche il raggruppamento della Fiorentina. I viola affronteranno il Paok Salonicco, lo Slovan Liberec e il Qarabag. Un precedente con i greci: le squadre si sono già affrontate nella fase a gironi dell’Europa League 2014/15: vittoria viola in Grecia all’andata (1-0), pareggio per 1-1 nel ritorno al Franchi. In quell’occasione, i toscani chiusero il girone al primo posto. I cechi invece sono una vecchia conoscenza delle squadre italiane: sono stati  eliminati dal Milan nei preliminari di Champions nel 2002 (una vittoria e una sconfitta), lo Slovan si è poi imposta sull’Udinese nei turni di qualificazione all’Europa League 2013/14 (vittoria al Friuli, pareggio in casa).  Anche gli azeri hanno assaggiato il nostro calcio: doppio confronto con l’Inter nella fase a gironi dell’Europa League 2014/15, vittoria dei nerazzurri 2-0 a San Siro e pareggio a reti bianche in Azerbaigian. Il FK Qarabag è al primo posto del campionato con sei punti dopo tre giornate. Ha vinto il titolo il proprio campionato in tutte le ultime tre stagioni.

Campionato Italiano Serie A 2015-2016 27 giornata Roma - 29.02.2016 - Stadio Olimpico - Lazio vs Sassuolo - nella foto: domenico berardi /Ph.Corradetti - Ag. Aldo Liverani Sas/ AGENZIA ALDO LIVERANI SAS

Infine la matricola Sassuolo giunta fin qui dopo aver superato due turni preliminari. Sarà un girone tosto ma non impossibile per i neroverdi. Di fronte l’Athletic Bilbao, il Genk e il Rapid VIenna. Due anni fa i baschi hanno affrontato il Torino e nella scorsa stagione sono arrivati ai quarti dell’Europa League. I belgi  si sono qualificati alla fase a gironi di questa Europa League eliminando, nell’ordine, Buducnost Podgorica, Cork City e Lokomotiva Zagabria. Un precedente con un club italiano in Europa: la Roma nella fase a gironi della Champions League 2002/03, perdendo 0-1 in casa e pareggiando 0-0 all’Olimpico. Infine gli austriaci che hanno vinto solo due dei 19 precedenti contro squadre italiane nelle coppe europee: tre i pareggi, 14 le sconfitte (inclusi tutti gli ultimi cinque confronti).