Matteo Muoio

Otto giornate al termine, un mini-torneo decisivo per le sorti del campionato. E del Fantacalcio, considerando che parecchie leghe terminano pure con un paio di giornate d’anticipo. Eventuali errori di formazione si pagano carissimo in questo momento della stagione, e come al solito vi veniamo in soccorso con i nostri consigli. Solite premesse: nessun giocatore dalle prime 3 della classe o scelte scontate ( Icardi, Belotti, Immobile, ecc.), ruoli da Fantagazzetta e squadra in campo col 3-4-3. Partiamo

Fantacalcio-consigli

Samir Handanovic, all’Inter dal 2012

Milanesi dietro

In porta chi non rischia il malus gol subito è Handanovic dell’Inter, impegnato a Crotone con i suoi. Scelta quasi obbligata, come il “cugino” Donnarumma, che domenica si troverà di fronte gli attaccanti del Palermo. In alternativa ci sentiamo di consigliare anche Karnezis dell’Udinese; i friulani, in ottima condizione, domenica ospitano un Genoa a pezzi. Nei 3 di difesa trova posto Pasqual dell’Empoli, obbligato a non sbagliare la sfida interna col Pescara per non ritrovarsi risucchiato nella corsa salvezza; l’ex Fiorentina in casa è una sicurezza, ottima media e possibilità di bonus sui calci piazzati. Silvestre della Samp contro l’Inter si è visto togliere un gol da Shick; comunque ha comandato il reparto con la solita autorevolezza, si prende una maglia nel nostro 11 pure in virtù dell’ottimo momento dei doriani. Chiude il pacchetto arretrato il milanista De Sciglio; la sufficienza contro il Palermo è quasi scontata.

Matìas Silvestre, in Italia ha giocato pure con le maglie di Catania, Inter e Milan

LA FANTASIA DI SUSO E DE PAUL
In mezzo spazio ad un altro friulano, l’argentino De Paul; in grande crescita nel girone di ritorno, contro il Genoa è giusto puntarci. Cagliari-Torino si prospetta sfida da gol e uno tra Ljajic e Baselli potrebbe fare al caso vostro. Il serbo non segna da un po’, l’ex Atalanta sta tornando su ottimi livelli dopo un girone d’andata complicato. Il Milan ritrova Suso e sarebbe delittuoso non schierarlo. Sponda Inter, invece, Joao Mario potrebbe ripartire dal 1′; l’impegno contro il Crotone non è dei più complicati e il portoghese è obbligato a fare bene per convincere Pioli a considerarlo un titolare.

6 gol e 7 assist per Suso in questo campionato

FINALMENTE SHICK, DESTRO PREPARA LO SCHERZO
Davanti gongola chi ha Schick, fino ad oggi croce e delizia dei fantallenatori; l’impiego part time riservatogli da Giampaolo lo ha reso vera incognita ogni domenica, ma l’infortunio di Muriel gli garantirà il posto da titolare almeno fino a maggio. Contro l’Inter non ha deluso e contro la Fiorentina merita la conferma nel vostro 11. Quasi una sicurezza, in questo momento, il friulano Zapata; forma strepitosa e impegno casalingo agevole per i suoi. Chiudiamo con una scelta azzardata, che corrisponde al nome di Mattia Destro; il Bologna ospita una Roma ferita, impegno assolutamente ostico ma che potrebbe regalare qualche sorpresa; come il più classico dei gol dell’ex.

Mattia Destro ha giocato nella Roma dal 2012 al gennaio 2015, totalizzando 69 presenze e 29 gol