Elisa Ferro Luzzi

In principio fu Alessia Marcuzzi. Poi, dopo un figlio e qualche anno di storia, Simone Inzaghi e la conduttrice tv si lasciarono e presero entrambi altre strade. Da qualche anno lady Inzaghi è Gaia Lucariello, passata alle cronache questa estate per il salvataggio di una bambina a Sabaudia. Nell’ultima stagione si è ricavata uno spazio importante nei cuori dei tifosi della Lazio attraverso Instagram: sul noto social network, infatti, Gaia è solita incitare il suo Simone e la sua Lazio. E far cantare al figlioletto Lorenzo tutte le canzoni dedicate al club biancoceleste. Visto che “Simoncino” non è sui social, i tifosi biancocelesti l’hanno presa un po’ come punto di riferimento per entrare nella vita del loro idolo ormai indiscusso. E lei ha preso a cuore loro, tanto che nell’ormai famoso abbraccio di Simone Inzaghi a Milinkovic Savic dopo il gol vittoria con il Chievo, su Instagram c’è stato un simpatico siparietto con i tifosi ai quali alla fine ha scritto: “A me così non mi ha mai abbracciata!”.

Lady Inzaghi e le borse in affitto

Gaia Lucariello non è solo la compagna di Inzaghi ma anche un’imprenditrice di successo. E’ proprio lei, infatti, che ha portato in Italia servizio di borse in affitto noto oltreoceano ma poco nel nostro Paese. Laureata in scienze della comunicazione, Gaia Lucariello ha sempre avuto la passione per la moda tanto che, dopo aver lavorato per un anno nel negozio del padre, ha deciso di dedicarsi a qualcosa che fosse solo suo. Dopo la sua tesi in Beni di lusso ha pensato bene di creare un portale per l’affitto di borse firmate, studiando un business molto in voga negli States e riuscendo a cavalcare un’onda ancora poco esplorata in Italia. Le sue clienti, ottenute tramite il passaparola e i social (una grossa mano è arrivata anche da Alessia Marcuzzi e il suo blog) richiedono borsette firmate Chanel, Fendi, Stella McCartney e Dior che vogliono usare per un lasso di tempo e poi posare visto che la moda cambia.

IL SALVATAGGIO DI UNA BIMBA E IL PRIMO SOCCORSO
Durante questa estate si è parlato parecchio di lei ma non per provocanti foto in costume. Lady Inzaghi ha salvato la vita ad una bimba: la storia l’ha resa nota Michela Quattrociocche, la moglie di Alberto Aquilani, tramite il suo profilo Instagram in cui ha pubblicato una sua foto insieme a Gaia Lucariello che due giorni prima aveva salvato la vita a una bimba di pochi mesi che stava soffocando con il latte per via delle convulsioni dovute alla febbre. “Sei la nostra eroina”, ha scritto Michela all’amica, che ha condiviso l’immagine e ha voluto chiarire: “L’informazione sacrosanta è che tutti dobbiamo essere preparati alla manovra di Heimlich”.