Redazione

La seconda partita dei quarti di Euro 2016 è Galles-Belgio, in scena stasera al Pierre Mauray di Lille. Da una parte c’è Gareth Bale, stella gallese che ha trascinato la propria nazionale fino a questo momento, dall’altra c’è Eden Hazard, il campione del Chelsea che dopo un inizio stentato ha mostrato a tutta Europa le proprie qualità. I due, oltre ad essere molto importanti per le rispettive nazionali, hanno una particolarità in comune: primeggiano nella classifica dei dribbling di Euro 2016, con il belga primo a quota 21 e il gallese che lo segue con 15. Al giorno d’oggi i giocatori artisti del dribbling sono una specie in via d’estinzione, questa sera ne possiamo vedere ben due uno di fronte all’altro.

 

Hazard è reduce da una pessima stagione nel Chelsea, in cui ha messo a segno appena 4 reti ed è rimasto a digiuno per 356 giorni. In questo Europeo ha messo lo zampino in quattro degli ultimi sei gol del Belgio, con cinque assist è in testa alla graduatoria ed è stato letteralmente devastante soprattutto nell’ultima sfida con l’Ungheria.

hazard

Bale ha chiuso trionfalmente la sua stagione da campione d’Europa, protagonista in un Real Madrid dove ha condiviso con Cristiano Ronaldo il maggior numero di partecipazioni alle marcature delle Merengues. Ma nel Galles vive un’altra vita, visto che non deve dividere la scena con CR7 e che la nazionale è costruita esclusivamente attorno a lui, che è già andato in gol tre volte.

Se Bale è il faro solitario della nazionale gallese, Hazard può contare su De Bruyne. Il giocatore ha messo lo zampino in 12 gol nelle sue ultime 12 partite ufficiali con il Belgio (5 marcature e 7 assist), ad Euro 2016 affianca il compagno di squadra in testa alla classifica assist.