Matteo Muoio

Il mercato sta entrando nel vivo e abbiamo già assistito a diverse spese importanti, nel nostro campionato e soprattutto in Premier. Le previsioni ipotizzano della sessione più costosa di sempre. Comunque, per chi è in cerca di rinforzi e non ha intenzione di svenarsi c’è anche la possibilità di pescare tra i parametri 0. La scadenza 2017 offre prospetti interessanti, profili adatti ad ogni tipo di club; andiamo a vedere i più interessanti.

Perparim Hetemaj, al Chievo dal 2011

Occasioni dalla Serie A: Hetemaj e Veloso per la mediana, Palacio davanti

Dal nostro campionato l’occasione più ghiotta risponde al nome di Perparim Hetemaj. Quest’anno il finlandese è finito un po’ nel dimenticatoio per via degli infortuni che ne hanno condizionato la stagione – appena 23 presenze – ma nelle precedenti si era sempre imposto tra i migliori interpreti de Chievo. Polmoni e fosforo, lascerà Verona dopo 5 stagioni, farebbe comodo a tutta la parte destra della classifica e in passato ha incassato l’interesse delle romane. Si vedrà. Altro reduce da una stagione complicata è il lusitano Miguel Veloso, che la scorsa estate aveva firmato un annuale con il Genoa. Valuta il rinnovo e intanto si guarda intorno. Piedi e qualità non si discutono, il problema riguarda la tenuta atletica del ragazzo, che negli ultimi anni ha giocato pochissimo. Gonzalo Rodrìguez è una grande occasione per la retroguardia ma pare abbia già l’accordo con l’Olympiakos, Andreolli dovrebbe prolungare con l’Inter e Honda andrà all’estero – America o Cina -, per chi cerca un secondo portiere affidabile c’è l’opzione Padelli. Palacio ha 35 anni ma come bomber di scorta può dire ancora la sua in una medio-piccola, così come Pandev. E’ libero anche Gilardino, che dopo una stagione senza gol tra Empoli e Pescara deve decidere se scendere di categoria – ha richieste dalla B – o tentare ancora l’esperienza nel massimo campionato con una neopromossa: il Verona lo prenderebbe per fargli fare il vice-Pazzini. Ah, poi c’è sempre Cassano.

jesus navas roma mercato

Jesus Navas con la maglia del Manchester City.

I BIG DALLA PREMIER, BUONI TERZINI DALLA LIGA
Il vero colpo a 0 può arrivare dalla Premier, che mai come quest’anno vede in regime di svincolo giocatori di assoluto valore. Lo United non rinnoverà ad Ibra, che sta riprendendo a tempo di record dall’infortunio al crociato e pare voglia giocare ancora in Europa. Basterebbe lui. Invece da Manchester, sponda City, è in partenza lo spagnolo Jesùs Navas, cui non è stato rinnovato il contratto. E’ un pupillo di Monchi che lo porterebbe volentieri a Roma, in Spagna parlano pure di un interesse della Lazio. In questi giorni il ragazzo sta trattando con il Siviglia, sua ex squadra. Dopo 10 anni lascia Lucas Leiva lascia il Liverpool. Il mediano brasiliano ha 30 anni, è fisicamente integro e può far comodo a tantissime squadre. Il City si rifarà il look sugli esterni, e se Zabaleta ha già firmato con il West Ham, Clichy e Sagna sono ancora liberi. Il secondo cerca il pensionamento dorato, il francese può ancora essere protagonista nel calcio che conta. Càceres al Southampton non ha convinto e dovrà cercarsi nuovamente una squadra: il fisico rimane un’incognita, ma al 100% parliamo di un signor difensore. Si libera pure l’ex Bayern Kirchoff, buono sia da mediano che da centrale di difesa, nei 22/23 può stare un po’ in qualsiasi squadra. Infine, un occhio in Liga, dove si sono liberati due ottimi esterni di difesa: Dani Castellano dal Las Palmas e Kiko Femenìa dal sorprendente Alavès. Laterale mancino il primo, destro il secondo, fra i migliori interpreti del ruolo nell’ultima stagione, chi li prende a 0 fa un affare.

Lucas Leiva e Gerrard