Elisa Ferro Luzzi

La maledizione dei calci di rigore colpisce anche l’Inghilterra Under 21. All’Europeo Under 21 che sta andando in scena in Polonia, la Germania ha passato il turno ed è volata in finale dove venerdì affronterà la Spagna. Agli inglesi sono stati fatali i calci di rigore, un film già visto per quanto riguarda la nazionale maggiore e che ora ha come protagonisti anche i “piccoli Three Lions”. La partita è finita 2-2: dal dischetto la parità è rimasta fino al quinto tiro, con un errore per parte. Decisivo il penalty battuto malissimo da Redmond, che Pollersbeck ha parato senza problemi. In finale è andata quindi la Germania con il punteggio complessivo di 6-5.

Calci di rigore, Inghilterra sempre fuori

Un incubo, una maledizione questa dei calci di rigore (soprattutto contro la Germania) che ora è passata anche agli Under 21? Rivengono subito alla mente tutte le uscite dalle competizioni importanti degli inglesi a causa dei penalty. A partire da Italia ’90, quando i Three Lions centrarono per la seconda volta nella loro storia l’obiettivo della semifinale, dove però dovettero cedere ai calci di rigore alla Germania Ovest. Si classificarono quarti dopo essere stati sconfitti per 2-1 dall’Italia nella finale per il terzo posto.

LA BEFFA DIRETTAMENTE IN CASA
All’immediata eliminazione dagli Europei 1992 e alla mancata qualificazione ai Mondiali 1994, seguì un’occasione di riscatto quando l’Inghilterra nel 1996 ospitò la decima edizione del campionato europeo: la squadra di casa giunse in semifinale, dove fu eliminata… ai rigori dalla Germania! I tedeschi poi si aggiudicarono quella edizione del torneo continentale.

Inghilterra delusa per la semifinale persa ai rigori contro la Germania a Euro 1996

INCUBO PORTOGALLO
Ai tempi di Eriksson ct, un altro episodio inquietante con protagonisti i calci di rigore: le sorti della Nazionale inglese si intrecciarono con quelle del Portogallo in due occasioni. La prima fu l’incontro fu ai quarti di Euro 2004 (ospitato in terra lusitana): dopo il 2-2 dei supplementari, i padroni di casa si aggiudicarono le semifinali ai rigori. L’incrocio successivo si verificò ai Mondiali di Germania del 2006 (quelli vinti dall’Italia) nello stesso turno: anche in questo caso, gli inglesi vennero sconfitti dal dischetto.

EURO 2012 E IL RIGORE DI DIAMANTI
Veniamo agli Europei del 2012, squadra affidata a Roy Hodgson dopo la dipartita di Fabio Capello: l’Inghilterra supera il proprio girone, davanti alla Francia. E poi esce, “rigorosamente ai rigori” ai quarti contro l’Italia, con rigore decisivo targato Diamanti. La roulette dei rigori sfortunati si ferma qui, ma non è che i risultati della nazionale inglese nelle varie competizioni importanti siano stati poi così esaltanti. Il fatto che ora anche l’Under 21 abbia subito la stessa sorte dei fratelli maggiori, per di più contro la solita Germania, fa pensa seriamente che la sindrome da penalty riguardi proprio l’intera scuola calcistica inglese.