Redazione

E’ di poco fa l’ufficialità: la finale della Supercoppa Italiana 2016 si disputerà in Qatar il 23 dicembre. A contendersi il trofeo, la Juventus Campione d’Italia e il Milan, finalista sconfitto (dalla Juve) nell’ultima edizione della Tim Cup.

Quella che vedremo sarà l’edizione numero 29. La prima si disputò nel 1988 tra la Sampdoria, fresca vincitrice della Coppa Italia, e il Milan campione d’Italia. L’idea fu di un giornalista del Corriere dello Sport, Enzo D’Orsi, che durante una cena con un prestigioso club blucerchiato, propose al presidente Mantovani di sfidare il Milan di Berlusconi, per emulare lo spirito delle competizioni britanniche. Qualche settimana dopo la proposta venne avanzata alla Lega Calcio che, tramite il presidente Nizzola, aderì al progetto.

La prima finale della storia fu giocata il 14 giugno 1989 allo Stadio Giuseppe Meazza di Milan. Vinse il Milan per 3-1. C’è, inoltre, una curiosità legata all’incasso: il presidente del Milan Berlusconi, su proposta di Mantovani, accettò di devolvere l’incasso della partita al Giarre, club siciliano, che all’epoca militava in Serie C e rischiava il fallimento.

Altre curiosità sulla Supercoppa Italiana

  • Solo 7 volte la Supercoppa Italiana è stata vinta dalla detentrice della Coppa Italia. La prima fu la Fiorentina nel 1996.
  • I tempi supplementari sono stati introdotti nella finale solo nel 2000, ma con la regola del golden gol. Prima in caso di parità al 90′ si andava direttamente ai calci di rigore (accaduto fino a quel momento solo nel 1994). Nel 2003 arrivò il silver gol, nel 2004 i supplementari canonici.
  • Nel 2011 per la prima volta si affrontarono due squadre della stessa città in finale: Milan-Inter 2-1.
  • La prima finale all’estero si giocò nel 1993 a Whasington tra Milan e Torino.
  • La squadra con il maggior numero di vittorie è la Juventus, ben 7.