Mattia Deidda

La Lazio continua a cercare centrocampisti per rinforzare il reparto e regalare un’alternativa a Lucas Leiva. L’ultima idea è quella di portare a Roma un calciatore che nella Capitale c’è cresciuto, il problema (se così può essere definito) è che la squadra ad averlo presentato al grande pubblico è la Roma. Federico Viviani, classe 1992, è entrato nei radar biancocelesti, e tra tutte le opzioni accostate alla società laziale, l’italiano rappresenta una delle migliori scelte possibili.

Viviani è pronto al grande salto

Un avvio di carriera complicato. Viviani ha dovuto lottare, scendere di categoria, farsi le ossa per poi tornare ai massimi livelli. Luis Enrique lo porta nella prima squadra giallorossa regalandogli l’esordio da titolare in Serie A contro la Juventus (1-1). Poi Padova, Pescara e Latina per dimostrare all’Italia di essere un calciatore su cui puntare; ci riesce specialmente quando veste i colori nerazzurri, dove colleziona 48 presenze e mette a segno 11 gol. Il Verona lo nota e lo acquista a titolo definitivo dalla Roma per 4 milioni di euro. Passa, di nuovo, in prestito, prima al Bologna e poi alla SPAL, squadra dove gioca attualmente. Centrocampista centrale vecchio stampo: bravo nell’organizzare la manovra e dare respiro all’azione, l’idea è sempre quella di non toccare il pallone per più di due volte. Specialista assoluto sui calci di punizione, ha un piede educato che però non deve trarre in inganno: calciatore di carattere, non ha paura di affondare in scivolata se la situazione lo richiede.

Cercasi disperatamente un vice Leiva

La Lazio ha bisogno di trovare un sostituto al brasiliano. L’ex Liverpool rimane il titolare indiscusso del reparto, ma con 31 anni sulle spalle risulta impossibile chiedergli di mantenere lo stesso livello di rendimento (per ora altamente elevato) anche per la prossima stagione. Federico Viviani rappresenta l’opzione migliore. Conosce la Serie A, e analizzandone le caratteristiche non è poi così lontano da Lucas Leiva, sia fisicamente che per come intende il ruolo. In prestito alla SPAL fino al termine della stagione, i biancoazzurri di Ferrara posso riscattare il calciatore dal Verona per poi intraprendere le trattative con la Lazio. Un’operazione semplice ed efficace che accontenterebbe Inzaghi, da tempo alla ricerca di un altro centrocampista per allungare il reparto.