Mattia Deidda

Meno di una settimana al derby della Capitale. La Lazio ha un punto di vantaggio sulla Roma: ecco i cinque motivi principali per cui è essenziale vincere il derby.

1) HA IL POTERE DI CAMBIARE/ROVINARE UNA STAGIONE

Il derby, a Roma, è diverso. Per novanta minuti si annullano le differenze tecniche, e spesso a portare a casa i 3 punti è la squadra meno forte. È un discorso di nervi, più che di qualità. Mai come quest’anno, le due squadre arrivano allo scontro diretto alla pari. Non si gioca solamente per la supremazia cittadina, ma soprattutto per rimanere ad una manciata di punti dal primo posto. Roma è una città umorale e con la memoria corta. Perdere significherebbe cancellare quanto di buono fatto vedere fino ad ora, o, quanto meno, non poter più sbagliare nessuna partita.

2) PER CONFERMARE DI ESSERE UNA GRANDE

La più grande differenza tra la Lazio di questa stagione e quella vista l’anno scorso, è il rapporto con gli scontri diretti. Due vittorie contro Milan e Juventus, sconfitta dal Napoli in casa. Un bottino positivo, specie considerando come la passata stagione i primi scontri diretti giocati abbiano portato a Formello solamente risultati negativi. Vincere contro la Roma significherebbe aver fatto un passo avanti fondamentale per diventare grandi: contro i giallorossi non c’è solo la difficoltà del big match, ma anche (e soprattutto) la pressione psicologica, che contro Juventus, Inter o Milan non è presente.

3) PER CREARE ENTUSIASMO IN UN MOMENTO DI DIFFICOLTÀ FISICA

Non è un segreto, nelle ultime gare la Lazio è apparsa più stanca del solito. Nessun allarmismo, è normale. Alcuni giocatori, per quanto abbiano un ricambio, sono insostituibili. Immobile le ha giocate tutte, così come Luis Alberto e Lucas Leiva. I primi due, in aggiunta, sono stati anche impiegati in Nazionale. La partita sospesa contro l’Udinese, alla fine, ha risparmiato alla squadra novanta minuti di corsa in un campo pesantissimo. Vincere il derby regalerebbe l’entusiasmo per superare i proprio limiti e, al tempo stesso, la stanchezza.

4) PER AVERE LA POSSIBILITÀ DI SBAGLIARE IN FUTURO

Vincere il derby per Inzaghi vorrebbe dire avere la possibilità di sperimentare nuove soluzioni tattiche. La Lazio ha recuperato Felipe Anderson, e con l’aggiunta di Nani, il 4-3-3 diventa un modulo adesso applicabile. Tutto questo, però, può avvenire solo in un ambiente rilassato. Cambiare una squadra che fino ad oggi ha regalato ottime prestazioni è un rischio, e farlo dopo aver perso un derby significherebbe non avere neanche una possibilità di sbagliare.

5) IL PIÙ FACILE. PERCHÈ È UN DERBY.

E i derby non si giocano. Si vincono.