Redazione

Messi e Cristiano Ronaldo, Cristiano Ronaldo e Messi. L’eterno confronto tra i due fuoriclasse della nostra epoca si rinnova di anno in anno, di giorno in giorno, di ora in ora. Oggi non sono a confronto in Liga o in Champions, non disputano la stessa competizione ma la sfida continua parallelamente: Messi è impegnato in Copa America con l’Argentina, CR7 agli Europei con il Portogallo.

Stanotte, battendo gli Stati Uniti 4-0, l’Albiceleste ha centrato la finale della competizione. La Pulce, con il meraviglioso gol su punizione del momentaneo 2-0, ha superato Gabriel Omar Batistuta (raggiunto solo tre giorni fa) al comando della classifica dei migliori marcatori argentini di sempre con 55 gol. Non solo: ha anche fornito due assist ai compagni di squadra. E’ però solo secondo (5 gol) nella classifica marcatori della Copa America: davanti a lui c’è il cileno Edu Vargas, ad una sola lunghezza il compagno di squadra Gonzalo Higuain

 

Differente, per il momento, la situazione di Cristiano Ronaldo. L’Europeo, è vero, è iniziato da poco e CR7 ha avuto meno partite di Messi per mettersi in mostra. Ma fino ad ora è stato deludente: contro le non temibilissime Islanda e Irlanda ha sbagliato un rigore, è stato immortalato in una posa in cui sembra una ballerina di flamenco terrorizzata che ha fatto il giro del web

Acquisizione a schermo intero 22062016 161831.bmp

si è fatto un selfie con un tifoso che aveva fatto invasione campo rimediando anche una multa. E poi oggi ha gettato in un lago il microfono di un giornalista lusitano che gli chiedeva se fosse pronto a scendere in campo contro l’Ungheria. In Spagna non l’hanno presa bene: il campione del Real Madrid, secondo i quotidiani iberici, non sta facendo una bella figura ad Euro 2016. Riuscirà a tornare a far parlare di sé solo per le ottime prestazioni calcistiche?