Marco Piccari

“Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni” [Eleanor Roosevelt]. Il futuro per molti di questi ragazzi è ancora tutto da scrivere, ma grazie alle loro qualità queste frecce possono sognare ad occhi aperti. Di chi stiamo parlando? Dei migliori esterni offensivi Under 21 che al momento viaggiano sui campi di calcio europei. Tecnici, veloci e anche un po’ folli e tutti pronti a prendere la scena. Il più piccolo ha 20 anni e il più vecchio 22. Undici ragazzi terribili che in un tridente d’attacco potrebbero sbaragliare qualsiasi difesa. Andiamo a vedere il loro rendimento in questo momento.

I migliori 11 esterni under 21 d’Europa

Il primo di questa lista è Memphis Depay: l’olandese 22 anni, attualmente in forza la Manchester Utd, può giocare sia a destra che a sinistra del tridente. In estate con l’arrivo di Mourinho ai Red Devils l’ex PSV ha trovato poco spazio ( 5 presenze totali e appena 94’ in campo) e di recente ha manifestato la voglia di giocare di più. Tra gli 11 esterni che abbiamo scelto Depay è quello che ha segnato più gol: 57 centri tra ( PSV e Man UD) in 177 presenze. Anche in Europa vanta il migliore score con 13 reti. Con 36 assist è anche il numero uno sotto questo aspetto.

depay-manchester-united

Dietro l’olandese si piazza l’italiano Domenico Berardi. L’attaccante del Sassuolo tecnico, veloce e con il vizio del gol può giocare anche lui a destra e sinistra e in 140 partite complessive (37 in meno di Depay) ha realizzato 56 reti. L’italiano tallona l’olandese anche per assist distribuiti con 33 passaggi vincenti è a -3 da Depay: in questa stagione 6 presenze 7 gol ( 2 reti in campionato).

Bene anche il belga Divock Origi. il 21 enne attaccante del Liverpool, 7 presenze stagionali e 2 gol con appena 98’ in campo in questo avvio di Premier League, nasce come punta centrale ma la sua tecnica unita alla rapidità gli consentono di danzare su tutto il fronte offensivo. Attualmente tra Lille e Liverpool sono 28 i gol realizzati, un bottino che fa di lui il terzo migliore realizzatore di questi 11 esterni. Non devastante dal punto di vista degli assist distribuiti appena 9. Un dato che evidenzia la sua tendenza a cercare di più la via del gol.

Scalpita anche il francese del Milan Niang. La gazzella del Milan è terribilmente devastante quando parte, la sua velocità gli consente di arare la corsia. A destra e sinistra il prodotto è sempre lo stesso e all’occorrenza può giocare anche di prima punta. 26 sono le reti realizzate tra Caen, Montpellier, Genoa e Milan in 131 presenze con 18 assist distribuiti. In questa stagione 6 presenze e 2 gol in Serie A.

Tra questi esterni chiede spazio anche Andrijan Zivkovic. Il 20 enne serbo può giocare su entrambe le corsie alte. Nel 2015 si è messo in mostra nel Mondiale Under 20, le sue accelerazioni e dribbling sulla fascia hanno destato l’attenzione di molti osservatori e dopo 4 anni di Partizan questa estate è passato al Benfica. 94 apparizioni di cui 93 con i serbi e 24 reti tutte con la squadra di Belgrado. In questa stagione nel campionato portoghese ha collezionato una sola presenza.

Un altro Italiano che occupa un posto di rilievo tra questi esterni è Federico Bernardeschi. 98 gettoni con la Fiorentina e 22 reti, uno score che fa di lui il quinto migliore realizzatore tra questi 11 esterni. 16 i passaggi vincenti. Attualmente non sta vivendo un momento esaltante, il ragazzo non sembra digerire molto il ruolo di esterno nel 3-5-2 di Sousa. 2016-17 ( 8 presenze 1 gol in Serie A).

Geniale e anche un po’ folle è sicuramente Keita Baldè. Il 21 enne senegalese vive un po’ sulle montagne russe con alti e bassi che spesso ti sorprendono. Aspettando la maturazione definitiva, soprattutto a livello mentale, non si può non evidenziare il suo puro talento. Da esterno e anche da seconda punta evidenzia sempre la sua qualità e quando si accende con i suoi strappi può mandare in tilt qualsiasi difesa. 131 le presenze con la Lazio e 18 reti non proprio un bomber ma i suoi 25 assist fanno di lui il quarto migliore esterno, di questi 11, per passaggi vincenti. Da esterno o da seconda punta rende molto meglio. 2016-17 (5 gettoni e 2 gol in campionato).

Altro esterno talentuoso molto produttivo per assist è lo spagnolo 22 enne Gerard Deulofeu, con 28 passaggi vincenti è tra i primi 5 di questi 11 ragazzi terribili. Gioca indifferentemente a destra e sinistra e spicca anche per personalità, infatti è lui il capitano dell’Under 21 spagnola. Cresciuto nel Barcellona esordisce in prima squadra nel 2011 e poi va in prestito all’Everton e al Siviglia. In estate per 6 milioni viene acquistato a titolo definitivo dall’Everton. Complessivamente conta 102 presenze e 11 gol considerando tutte le squadre in cui ha giocato. Stagione 2016-17 ( 6 presenze 0 gol).

Non poteva mancare in questa lista Julian Brandt 20 anni esterno già nel giro della nazionale tedesca e argento a Rio de Janeiro 2016 con la nazionale. Il ragazzo può giocare sulle corsie alte, ma per la sua visione di gioco può ricoprire anche il ruolo di trequartista. Prodotto del Bayer Leverkusen con cui ha collezionato 101 presenze, 16 gol e 17 assist. Stagione 2016-17 ( 8 presenze e 0 reti).

brandt-bundesliga

(ph. tratta da www.bundesliga.com)

Poi c’è Kingsley Coman, in bilico tra Juve e Bayern in questo momento gioca poco, in Bundesliga appena 4 presenze e 190’ effettivi di campo, ma la sua qualità non può essere messa in discussione. Ottima tecnica e micidiale nell’uno contro uno. Un giocatore che piace anche a Guardiola che vorrebbe portarlo al City. Tra PSG, Juve e Bayern ha collezionato 72 pres 8 reti e 14 assist.

Concludiamo con Fabrice Olinga. Il 20 enne camerunense veloce e abile con entrambi i piedi viene spesso paragonato fisicamente e tecnicamente a Samuel Eto’o. Cresciuto nel Malaga dopo una serie di prestiti e un passaggio con polemiche alla Sampdoria, nel 2015 approda al Muscron in Belgio. Attualmente conta 38 presenze 1 gol e 4 assist. Stagione 2016-17 ( 6 presenze 49’ in campo).

LE STATISTICHE DEI MIGLIOR UNDER 21 EUROPEI

I migliori tre per gol realizzati:
1) Depay 57 reti in 177 presenze.
2) Berardi 56 gol in 140 presenze
3) Origi 28 gol in 129 presenze

I migliori tre per assist:
1) Depay 36
2) Berardi 33
3) Deulofeu 28

I migliori tre per presenze in Europa:
1) Deapay 36 presenze 13 gol
2) Brandt 22 presenze 0 reti
3) Origi 20 presenze 3 gol