Redazione

Si chiude una settimana ricca di appuntamenti sportivi, dall’eliminazione del Napoli contro il Real al pesante ko rimediato dalla Roma a Lione. E poi ancora le polemiche per il rigore di Dybala al 97′ e l’ennesimo ko dell’Italia del rugby stavolta contro la Francia. Ma noi non ci demoralizziamo e andiamo avanti con la nostra rubrica delle notizie calcistiche più curiose degli ultimi giorni. Una stavolta l’avevamo addirittura anticipata, scoprite quale.

DA PYONGYANG ALLA SARDEGNA
Il primo nordcoreano nel calcio italiano è arrivato. A tentare la scommesso, il Cagliari con l’acquisto di Kwang Song Han, primo asiatico tesserato nella storia del club isolano. Classe 1998, alto 1.78 per 70 chili, Han – informa il Cagliari in una nota – è un attaccante ambidestro dagli ottimi fondamentali. Per ora è stato ora tesserato come “giovane di serie”, verrà inserito nella rosa della Primavera e potrà essere impiegato in gare ufficiali.

Son-Cagliari-interrogazione-parlamentare

Foto da Unione Sarda.it

“MANO” RUIZ SE NE VA IN CAMPO
L’allenatore uruguaiano Aníbal ‘Maño’ Ruiz è morto per un infarto fulminante in campo prima della partita fra Veracruz e Puebla allo stadio Luis ‘Pirata’ Fuente, nel campionato messicano. Ruiz, 74 anni, faceva parte dello staff tecnico del Puebla come assistente del tecnico paraguaiano José Saturnino Cardozo. Immediatamente soccorso dai medici in campo, Ruiz è stato subito trasferito al più vicino ospedale dove è stata constatata la morte per arresto cardiaco. In carriera Ruiz è stato commissario tecnico del Paraguay ai Mondiali del 2006 in Germania.

IL RITORNO DEL MOSTRO
Notizia shock dal Brasile. A pochi giorni dalla scarcerazione, ecco l’imminente ritorno in campo di Bruno Fernandes, ribattezzato “il mostro” dopo il brutale assassinio dell’ex fidanzata Eliza Samudio. L’ex portiere del Flamengo, condannato nel 2010 a 22 anni e 3 mesi di prigione per un crimine che sconvolse l’opinione pubblica brasiliana, ha firmato un contratto di due anni con il Boa Esporte (squadra di seconda divisione).

XABI ALONSO LASCIA IL CALCIO
Xabi Alonso si ritira dal calcio a 35 anni. Il centrocampista spagnolo ha annunciato tramitei il suo proprio profilo Twitter il ritiro dal calcio giocato. Xabi Alonso Ha vestito le maglie di Real Madrid, Liverpool, Real Sociedad ed Eibar, vincendo due Champions League, due Supercoppa Uefa e tre campionati nazionali. Con la nazionale spagnola, ha vinto due Europei e il Mondiale del 2010 in Sudafrica.

UNA BANDIERA DEL CALCIO VICENTINO
Chi gioca 316 partite con la stessa maglia non può cheessere considerato una leggenda biancorossa. Quella in questione è Giulio Savoini novarese di Cressa, classe 1930 ceduto nel 1953 dall’Alessandria al Lanerossi Vicenza e a Vicenza cresciuto. “Si intitola “Il Signor Giulio” l’opera voluta e realizzata da quattro giornalisti vicentini Laura Anni, Anna Belloni, Andrea Lazzari e Mario Pavan dedicata alla sue gesta. Realizzato da ‘Sport editore’ in 140 pagine, il volume ripercorre la storia di questo atleta nato attaccante ma divenuto in biancorosso terzino sinistro d’attacco, ruolo all’epoca rivoluzionario tanto da ispirare Giacinto Facchetti.

LATINA CALCIO FALLITO
Il Latina Calcio è fallito ma il campionato di serie B è salvo. E’ infatti arrivata la dichiarazione di fallimento da parte dei giudici, con esercizio provvisorio che permetterà il proseguo della stagione calcistica. Questa la nota del club: “Iniziata nel pomeriggio di oggi l’attività di gestione da parte della curatela con l’auspicio che non venga disperso il patrimonio sportivo rappresentato dall’US Latina. Il Tribunale di Latina, che con sentenza 9 marzo ha dichiarato il fallimento dell’US Latina Calcio autorizzando l’esercizio provvisorio, ha nominato Giudice Delegato la dottoressa Linda Vaccarella e curatori fallimentari il dottor Vincenzo Loreti e l’avvocato Luca Pietricola. L’esercizio provvisorio consentirà la prosecuzione dell’attività agonistica. I curatori, che nel pomeriggio di oggi hanno già iniziato l’attività di gestione conseguente all’esercizio provvisorio, auspicano la più ampia partecipazione della città affinché non venga disperso il patrimonio sportivo rappresentato dall’US Latina Calcio”.

notizie curiose

Lo spogliatoio del Latina Calcio prima della sfida con il Carpi.
(ph. tratta dal profilo Fb ufficiale del club).