Redazione

Troppa Juve per la Lazio. Con le reti di Dani Alves e Bonucci, entrambe nel primo tempo, i bianconeri archiviano la pratica Coppa Italia in meno di 30 minuti. Un 2-0 netto, con la gara mai in discussione. La Lazio può recriminare per un palo di Keita in apertura di gara e per l’infortunio, sempre nei primi minuti, di Parolo. Per la Juventus si tratta della dodicesima Coppa Italia della sua storia, la terza consecutiva. Nessuno c’era mai riuscito. Ora alla Juve basterà battere domenica prossima il Crotone in casa per assicurarsi matematicamente anche lo scudetto numero 35 della sua storia e potersi così proiettare verso la finale di Champions League contro il Real Madrid prevista per sabato 3 giugno a Cardiff. Una curiosità: prima della gara si parlava di doppia finale tra Lazio e Juventus (Coppa Italia e Supercoppa Italiana), ma con la sconfitta dei bianconeri domenica scorsa contro la Roma, in realtà la doppia finale non è ancora sicura: per il momento infatti è la Juventus che giocherà anche la finale di Supercoppa, ma come semplice vincente della Coppa Italia. Quando lo scudetto sarà matematico per i bianconeri, allora la Lazio diventerà seconda finalista.