Elisa Ferro Luzzi

Tra i vari Dani Alves e Papu Gomez, sui social imperversa anche Pepe Reina. Su Twitter, anziché Instagram, e a suon di sfottò e frecciate a differenza degli altri due che invece ballano, cantano e si divertono con i seguaci dei propri profili. L’ultima del portiere azzurro riguarda la finale di Champions League persa dalla Juventus contro il Real. L’estremo difensore iberico, nato a Madrid ma con un passato al Barcellona, a fine gara ha esultato in maniera ironica su Twitter, testimoniando e ribadendo così l’eterna rivalità del club partenopeo con la Juventus. Questo il messaggio incriminato:

Reina e la moglie scatenati contro ADL

Non è nuovo, Pepe Reina, allo sfottò o alla frecciata tramite il noto social network. A fine maggio si è consumato infatti un “dramma” che sta avendo delle ripercussioni importanti sulla questione rinnovo: durante la cena di fine stagione, dopo il momento dei ringraziamenti, la torta e i regali, il presidente De Laurentiis si è congratulato con Reina ma ha sottolineato, davanti alla moglie Yolanda, che per diventare ancora più forte avrebbe dovuto evitare di cedere a tentazioni esterne. E per tentazione esterne intendeva avventure extraconiugali. A quel punto i coniugi, spazientiti, hanno lasciato il ristorante Villa d’Angelo prima dei saluti finali. E, non contenti, hanno anche scritto dei Tweet con delle allusioni ben precise, si dice, al presidente partenopeo: “La vera eleganza è restare indifferenti di fronte a chi vale poco”, ha scritto Reina. A lui ha fatto subito eco il post su Instagram di Yolanda: “Quando chi governa perde la vergogna, gli obbedienti perdono il rispetto”. Eppure De Laurentiis, avendo capito di aver fatto una gaffe, si era preoccupato di chiarire immediatamente: “È una battuta Pepe, solo una battuta”. Questo fatto però ha ulteriormente complicato la questione del rinnovo

I rapporti tra Reina e il presidente non sono mai stati idilliaci: i due hanno infatti litigato più volte nel corso degli anni. Adesso, però, visti i rapporti tesi e questa nuova infelice battuta, il giocatore potrebbe veramente fare le valigie nel giro di pochi giorni. Intanto, però, secondo radio mercato il Napoli avrebbe alzato la posta per trattenerlo: De Laurentiis avrebbe messo sul piatto un contratto per ulteriori da 2 milioni di euro all’anno, al posto dei 2,5 milioni di euro annui che il portiere spagnolo percepirebbe di qui a giugno 2018. Si attende la risposta di Reina, richiesto dal Newcastle: base d’asta, in caso di mancato rinnovo, di 5 milioni. “Reina è un punto di riferimento, un ragazzo di grandi valori – ha dichiarato ieri il tecnico Maurizio Sarri, premiato ad Arezzo con il Timone d’oro – spero rimanga il nostro portiere a lungo”.