Redazione

Niente da fare. La Svizzera non riesce a vivere serenamente questa settimana con gli “italiani”. Dopo Behrami, è il momento di Rodriguez: l’esterno sinistro rossonero è alle prese con un lieve infortunio muscolare rimediato durante l’andata dei playoff. E adesso rischia di non scendere in campo. O, se lo fa, di aggravare la propria situazione: proprio nella settimana in cui si gioca Napoli-Milan.

Milan allertato, ma in ansia

Il Milan è stato avvisato della situazione e la Svizzera, con ogni probabilità, adotterà lo stesso atteggiamento conservatore utilizzato con Behrami. Se il calciatore sarà in grado di giocare senza correre rischi, verrà utilizzato. Altrimenti, osserverà la partita dalla panchina. Di buono, per il Milan, c’è che il destino di Svizzera-Irlanda del Nord sembra già abbastanza indirizzato. La nazionale rossocrociata può speculare sullo 0-1 maturato a Belfast. Gli avversari, fra l’altro, non sembrano in grado di opporre troppa resistenza. Ecco perchè Rodriguez potrebbe essere risparmiato. Come si augurano a Milanello.

Assenza pesantissima

Nessuno vuole immaginare un Milan al San Paolo privato dello svizzero. La fase offensiva del Napoli è fra le migliori del campionato e giocare al San Paolo senza l’esterno sinistro basso, adattabile anche come terzo centrale a sinistra, significa lasciare le chiavi della fascia al duo Callejon-Hysaj (o Maggio), catena che potrebbe innescare diversi pericoli: anche perché da quella parte nella rosa rossonera non vi sono grandissime alternative. E comunque, nessuna all’altezza di Rodriguez.

Limitato nel nuovo ruolo?

Anche se nella nuova posizione, nel 3-4-2-1 sperimentato di recente da Montella, lo svizzero fa un po’ più di fatica. Non ha possibilità di sganciarsi, per andare al cross o al tiro. La sua fisicità è molto utile, ma il rovescio della medaglia è evidente: caricato di maggiori responsabilità difensive, rinuncia alle sue doti migliori. Davanti a lui ora c’è Borini, a cui il nuovo ruolo sembra tra l’altro piacere parecchio. Tant’è. Non è un caso che il Milan abbia preso meno gol, ma fatichi maledettamente a trovare la via della rete con gli attaccanti. Del resto, con Rodriguez confinato lì dietro, chi li serve?