Redazione

La sessione di mercato non è finita, fino a che non scoccano le 23 del 31 agosto. E per quella data, la Roma sarà completa. Sfumata (forse, mai detta l’ultima parola) la pista Mahrez che oggi esordirà in casa con il Brighton, la sensazione è che l’ultima settimana di mercato possa ancora riservare diverse, nonché gradite, sorprese. I nomi in corsa per la fascia sono noti, ma c’è una new entry dell’ultima ora. Schick. La trattativa con l’Inter si sta complicando, a tutto vantaggio della Roma. Un tassello che completerebbe, eccome, il reparto offensivo giallorosso.

Schick perchè non provarci?

Attenzione anche a quanto sta accadendo a Genova. Ferrero ha ammesso che c’è anche un altro club dietro Schick. Proprio la Roma. E che i giallorossi sanno come fare quando vogliono un calciatore. Frasi sibilline che non trovano conferme, ma neanche smentite, fra le mura di Trigoria. L’Inter, che è sul giocatore, è pronta a staccare un assegno da 30,5 milioni di euro.  Esattamente la stessa cifra versata dalla Juventus prima dell’intoppo legato alle visite mediche. La trattativa con i nerazzurri, però si è complicata nelle ultime ore. Se l’affare salta, il DS giallorosso è già pronto a recapitare la sua offerta.

Schick Werner Alli Mbappè

L’attaccante ceco Schick, 21 anni, nel mirino di diverse squadre

La sensazione è che Ferrero provi a scatenare un’asta

Se cosi fosse, la Roma non parteciperà al gioco al rialzo. Molto più probabile, invece, un approccio legato ad una trattativa che si mantenga entro le cifre stanziate da Inter e Juventus. Schick non è esattamente un esterno, ma si può adattare benissimo, anche perché la specialità della casa è partire largo accentrarsi e calciare con il mancino sul palo più lontano. Di Francesco non ama i calciatori adattati,  potrebbe fare una necessaria eccezione. Anche perchè un inserimento riuscito da parte della Roma scatenerebbe l’entusiasmo della piazza. Proprio ciò che serve.