Nino Santarelli

La sconfitta della Juventus a Marassi ha riaperto il campionato. Numeri alla mano, la Roma può sognare. La Juventus mantiene 4 punti sulle seconde ma quest’anno ha delle evidenti difficoltà. Da quando ha iniziato il filotto di 5 scudetti consecutivi, dalla stagione 2011-2012, i bianconeri non hanno mai subito così tanti gol nelle prime 14 giornate. 12 reti al passivo, non pochissime. Porta inviolata in campionato solo 5 volte. Se manterranno questo trend a fine stagione i gol subiti in 38 partite saranno 32.

Numeri importanti su 41 gare dello Spalletti-bis

In Europa le squadre in testa ai campionati più importanti hanno tutte subito meno gol della Juve. E dal prossimo impegno casalingo con l’Atalanta bisognerà fare i conti sempre di più con l’emergenza infortuni. La candidata più accreditata al ruolo di anti-Juventus dovrebbe essere la Roma a patto che i giallorossi trovino un equilibrio tra fase offensiva e fase difensiva e migliorino nel rendimento lontano dall’Olimpico. Nelle 41 partite della nuova gestione Spalletti, coppe comprese, i giallorossi hanno subito 50 gol. Solo 8 volte la Roma ha finito la partita con la porta inviolata. In questo campionato nessuna rete al passivo contro Udinese, Crotone, Empoli e Bologna. In Europa League solo l’Astra Giurgiu non ha punito i giallorossi. In totale i gol subiti in campionato sono 16, più di uno a partita, 10 fuori casa e 6 in casa. Se questa media verrà mantenuta fino a fine campionato la Roma subirà 43 gol. Troppi per avere sogni da scudetto. Oltre alla fase difensiva i giallorossi devono necessariamente migliorare nel rendimento in trasferta. Otto punti in sette partite lontano dall’Olimpico.

stadio

Lo Stadio Olimpico durante una partita della Roma

FORTINO STADIO OLIMPICO
In casa la Roma ha sempre vinto, in trasferta invece rendimento altalenante con due vittorie, due pareggi e tre sconfitte. La Roma ottiene più punti in casa perché tra le mura amiche, nonostante l’assenza dei tifosi, i giallorossi segnano di più, 23 gol su 33 totali, e subiscono meno, 6 gol all’Olimpico e 10 fuori casa. La Roma ha il miglior attacco del campionato, Dzeko è capocannoniere con 12 reti, la Roma dello Spalletti-bis ha realizzato 97 gol in 41 partite tra campionato e coppe. E’ chiaro che la Juventus di questo periodo mostra fragilità e debolezze, ma la Roma se non vorrà avere rimpianti, dovrà al più presto migliorare la fase difensiva e curare il mal di trasferta magari a partire già dal derby di domenica prossima.