Redazione

Il Bologna esce sconfitto dalla gara interna contro il Crotone, inaugurando ufficialmente il proprio periodo di crisi con la quarta sconfitta consecutiva. Nonostante siano andati per ben due volte in vantaggio, gli uomini di Donadoni non sono riusciti a mantenere il risultato. Tra i rossoblu (quelli emiliani), ha fatto il massimo Verdi che, fuori dalla lista delle convocazioni per gli spareggi contro la Svezia, ha lanciato un messaggio a Ventura segnando due gol. Nonostante la sconfitta, sarà una giornata da ricordare per l’attaccante italiano, che non solo si sblocca (l’ultimo gol era datato 19 settembre), ma riesce nell’impresa incredibile di segnare due punizioni con entrambi i piedi.

Verdi è ambidestro sul serio

Tanti i giocatori etichettati come ambidestri, ma pochi lo sono davvero. Calciare bene con il piede debole non rende un calciatore automaticamente ambidestro, ma solamente bravo e superiore alla media. Simone Verde, il piede debole non ce l’ha, e contro il Crotone regala due perle al calcio italiano pronte a rimanere nella storia. L’attaccante del Bologna calcia da palla ferma per due volte, una di sinistro (1-0), l’altra di destro (2-1). Una più bella dell’altra. Il piede scelto per calciare dipende dalla posizione del pallone rispetto alla porta. Stesso discorso per i calci d’angolo. Nessuna forzatura, nessun movimento del corpo errato, nessuna traiettoria sporca, come spesso accade quando si calcia con il piede meno educato.

Un discorso che non viene affrontato oggi per la prima volta. Già dall’arrivo di Verdi al Bologna si conoscevano perfettamente le sue qualità, e subito è nato il paragone con Igor Kolyvanov. L’attaccante russo, che ha militato nel Bologna per cinque anni, era anche lui in grado di poter vantare l’assenza di un piede debole. E oggi per il venticinquenne di Broni, una giornata da ricordare, nonostante la sconfitta. Perchè segnare su calcio di punizione con entrambi i piedi è cosa abbastanza rara, anche se precedenti ce ne sono (Sneijder o Aguiar). Ma farlo nella stessa partita, beh, rischia seriamente di essere un record.