Elisa Ferro Luzzi

Anche Marco Verratti entrerà presto a far parte del “team” Raiola. Dopo l’ultima vicenda che lo ha riguardato, ovvero il rinnovo di Gigio Donnarumma, abbiamo visto il re dei procuratori impegnato nella cessione di Romelu Lukaku al Manchester United da cui ha preso una commissione molto alta. E’ tempo ora di allargare ancor di più la scuderia: negli ultimi giorni Raiola sarebbe stato contattato da Marco Verratti, fuoriclasse ambito dai club di mezza Europa in rotta con il suo manager e desideroso (sembra) di lasciare il Paris Saint Germain il prima possibile.

procuratore verratti

Verratti e il suo procuratore Di Campli

Verratti e i problemi con Di Campli

Verratti di recente ha avuto qualche problema di troppo con il suo agente, Donato Di Campli. Le cui dichiarazioni (“Il Psg è una prigione per Verratti”) hanno irritato non poco il club parigino e messo in imbarazzo totale il giocatore, nel mirino da tempo del Barcellona. Pronte sono arrivate le scuse da parte di Verratti che si è dissociato da quelle esternazioni ma ha anche cominciato a guardasi attorno. E attorno chi ha trovato? Il procuratore per eccellenza, colui che tutto può: Mino Raiola. Che con il Paris Saint Germain ha ottimi rapporti visto che è anche il procuratore di calciatori con un passato a Parigi o che attualmente giocano lì (Ibrahimovic, Maxwell, Matuidi, Sirigu e Areola). Da una parte il proprietario del club Al-Kehlaifi, visti gli ottimi rapporti, può essere contento di questa scelta, dall’altra sa benissimo che chi passa con Raiola molto probabilmente verrà prima o poi piazzato altrove per andare a guadagnare di più.

Marco Verratti, al Psg dal 2012

A CHI CONVIENE QUESTO CAMBIO?
Secondo i bene informati, a sorridere di questo cambio di agente potrebbe essere la Juventus, che punta Verratti da diverso tempo e ha ottimi rapporti con Raiola. Il “Sun”, invece, spinge il giocatore verso il Manchester United, sebbene il Barcellona resti al momento ancora in pole position. Nelle ultime ore, infine, il nome di Verratti è stato nuovamente accostato anche all’Inter. Il denominatore comune sarebbero sempre gli ottimi rapporti di Raiola con questi club. Insomma, l’unica squadra sicura di non prenderlo è il Milan.

CHI SONO I GIOCATORI ASSISTITI DA RAIOLA
Verratti si andrebbe ad aggiungere alla lunga lista degli assistiti dall’italo-olandese. A guidare lo “squadrone” allestito da Raiola ci sono pezzi da novanta come Paul Pogba, Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic. Oltre al talento del Manchester United Henrikh Mkhitaryan e al portiere Sergio Romero. Al Psg ci sono Blaise Matuidi e Maxwell (che però si è appena ritirato), mentre al Milan abbiamo Jack Bonaventura e Ignazio Abate. Ecco un elenco parziale dei giocatori che fanno parte del “team” Raiola, l’undici con le valutazioni più alte.

raiola

Gli undici giocatori della scuderia Raiola con la valutazione più alta

GLI ALTRI: Kenny Tete, Pajtim Kasami, Omar El Kaddouri, Vladimir Weiss, Ricardo Kishna, Justin Kluivert, Gregory van der Wiel, Tomas Necid, Rodrigo Ely, Ben Riensra, Bartosz Salamon, Gaston Burgman, Alessando Deiola, Thomas Lam, Ouasim Bouy, Joao Paulo, Tom Boere, Sheraldo Becker, Leandrinho, Felipe Mattioni, Gustavo, Roman Ferber, Hachim Mastour, Eron, Luca Pellegrini, Alan Empereur, Philippe Sandler, Abdel El Hasnaoui, Boban Laziz, Albian Muzaqi, Lucas Roggia, Vato Arveladze, Samet Bulut, Vincenzo Tommasone, Cosimo La Ferrara, Cris, Maxwell, Cesare Natali, Revaz Tsilosani, Donyell Malen