Elisa Ferro Luzzi
Arsene Wenger ha rinnovato il proprio contratto con l’Arsenal per altre due stagioni. Il 67enne tecnico francese siede sulla panchina dei Gunners dal 1996; alzi la mano chi si ricorda chi c’era prima di lui e come è cominciata la sua storia nel prestigioso club inglese. Sono passati quasi 21 anni da quell’ottobre 1996, quando la società ingaggiò lo sconosciuto Arsene Wenger al posto di Pat Rice che, come lo scozzese Stewart Houston, aveva avuto il ruolo di manager ad interim dopo la dipartita di Bruce Rioch alla fine della stagione 1995-1996. Già da quale mese prima, in realtà, Wenger aveva cominciato a dare consigli sugli acquisti di mercato, tant’è che grazie a lui era già arrivato Patrick Vieira che diventò poi il leader dei Gunners per diverse stagioni.
vieira arsenal

Patrick Vieira pupillo di Wenger da prima del suo arrivo all’Arsenal

Arsenal e Wenger come il Milan e Sacchi

Wenger è stato il primo allenatore dell’Arsenal non proveniente da Gran Bretagna o Irlanda del Nord e arrivò a Londra quasi sconosciuto dopo essere stato esonerato dal Monaco e aver vinto una Coppa dell’Imperatore in Giappone con il Nagoya Campus Eight. Fu Gerard Houllier a consigliarlo all’allora presidente David Dein. Terry Venables (un ex Tottenham) e Johann Cruyff erano i favoriti per prendere il posto di Rioch in panchina Highbury, mentre nessuno aveva mai sentito il nome Wenger. L’Evening Standard titolò: «Arsène who?». Una reazione molto simile a quella che ebbero al Milan quando Berlusconi ingaggiò Arrigo Sacchi. In un’epoca in cui la maggior parte dei club inglesi compravano giocatori all’interno della propria nazione, Wenger conosceva bene il mercato francese che proprio in quegli anni stava producendo un’intera generazione di futuri campioni del mondo e d’Europa: Vieira, Emanuel Petit, Nicolas Anelka. Che infatti portò in blocco a Londra.
wenger 1996

Arsene Wenger nel 1996

LA PRIMA FORMAZIONE
Era il 12 ottobre 1996 quando Wenger fece per la prima volta il suo ingresso ad Highbury e vinse la partita contro i Blackburn Rovers per 2-0, doppietta di Ian Wright. Questa la prima storica formazione messa in campo:
wenger prima formazione

La prima storia formazione messa in campo da Wenger

L’ULTIMA DIFFICILE STAGIONE
Da allora il tecnico francese, insieme ad Alex Ferguson, ha cambiato il calcio inglese per sempre. Anche se in questa stagione è stato pesantemente criticato dai tifosi che a lungo hanno esposto i cartelli con scritto “Wenger out”. Da qualche tempo il rendimento non è più lo stesso, ci si aspetta un mercato all’altezza delle ambizioni del club che possa far fare alla squadra un salto di qualità in modo da renderla competitiva anche per la corsa al titolo della Premier League e non solo per il raggiungimento della qualificazione alla Champions, obiettivo tra l’altro fallito per la prima volta in 20 anni. Il trionfo in FA Cup contro il Chelsea di Conte ha certamente reso meno amara la stagione, ma non ha dissipato tutti i dubbi sull’operato recente del tecnico che comunque ha deciso di rimanere ancora. Ricordiamo, che a dispetto delle numerose critiche, Wenger con l’Arsenal ha vinto tre Premier League e ben sette coppe d’Inghilterra.
wenger facup

La conquista della FA Cup contro il Chelsea ha salvato la panchina di Wenger.