Redazione

I piccoli grandi crucci dei calciatori coinvolgono anche gli eSports. Qualche tempo fa Harry Kane ha avuto parecchio da ridire sulle sue statistiche a Football Manager, ottenendo qualche modifica verso l’alto. C’è Mendy, che si è lamentato per un overall troppo basso a FIFA18 rispetto alle sue prestazioni, ma che difficilmente lo vedrà modificato dopo l’infortunio che lo terrà ai box per un po’. E poi c’è chi la modestia ce l’ha nel DNA, come Alessandro Florenzi, che sul suo 82 non ha avuto assolutamente nulla da obiettare e che può essere fiero del numero di ruoli in cui gli allenatori virtuali potranno schierare. Ma che nel tempo ha avuto comunque uno scambio di opinioni (a lieto fine) con la EA Sports.

Aggiornata la foto della discordia

Che non riguarda caratteristiche o colpi speciali, ma la sua foto. Che al numero 24 della Roma proprio non andava giù. Una foto vecchia, troppo, scattata quando il jolly giallorosso gravitava spesso a centrocampo, come mezzala nel 4-3-3 di Zeman. Parliamo di ormai cinque stagioni fa, una vita, in cui il ragazzo di Vitinia è diventato uomo e sul prato verde ha provato gioia e dolore. E quindi anche l’immagine si è evoluta. Sparito il taglio cortissimo e via le orecchie un po’ troppo in evidenza. Entrano i capelli ondulati, la barba ed i baffi, ormai marchio di fabbrica del calciatore della Roma. Rimane solo il sorriso contagioso, lo stesso che è comparso sul volto di Florenzi mentre ringraziava gli sviluppatori di FIFA per l’avvenuta modifica.

Florenzi ma non solo: giallorossi…diversi su FIFA18

Tutto a posto? Non proprio, almeno per i tifosi ed i videogiocatori. Che continuano a lamentarsi, perchè ok la foto, ma il suo giocatore non somiglia per niente al giallorosso. Problema abbastanza comune, come evidenziato da un video postato dalla Roma con i migliori calciatori della rosa per rating. Se per El Shaarawy, Fazio, De Rossi, Nainggolan e Dzeko il rendering facciale è riuscito pressochè alla perfezione, lo stesso non si può dire di Alisson, Manolas, Strootman e Perotti. Che magari però preferiscono altri giochi (il portiere è appassionato di sparatutto) e magari non si preoccuperanno troppo. Al contrario di Florenzi, che di certo chiederà una patch appositamente per lui!