Massimo Piscedda

Dove è nato questo calciatore, moriva nel 2015 un grande artista della musica americana che ha scritto un brano conosciuto in tutto il mondo: “Stand by me”. Il luogo è Teaneck un sobborgo della periferia newyorkese, il cantante è Ben E. King, e l’atleta è Giuseppe Rossi. Classe ’87, talento puro quanto sfortunato per i numerosi infortuni negli ultimi anni, legamenti operati e operati di nuovo, lunghe lunghissime convalescenze, che lo hanno portato alla rinuncia al Barcellona (2011), ma soprattutto alla Nazionale Italiana. Alla soglia dei trent’anni trovarsi di nuovo a lottare per ritornare potrebbe creare qualche problema, ma Pepito, come ancora lo chiamano in quel di Celta Vigo sua attuale squadra, avrà la stessa forza d’animo che lo ha caratterizzato nelle esperienze già vissute. Mancino puro, sa giocare prima e seconda punta, nasce esterno con l’intelligenza e la sensibilità del trequartista. A 17 anni è a Manchester da Ferguson che lo farà esordire a 18, torna in Italia a 20 e segna da gennaio 9 gol con il Parma. Gli piace la Spagna e con il Villareal si consacra punta da 54 gol in 136 partite con il primo grave infortunio. Torna in Italia e la sua carriera sembra prendere la giusta via con la Fiorentina, 16 saranno i gol in 33 gare ma il sogno svanisce proprio in Toscana quando il secondo infortunio gli pregiudica la sua carriera. Riesce a rimettersi in discussione e ritorna in Spagna a Levante e poi al Celta dove sembra essere rinato come calciatore. In tutto questo la morte del padre lo indebolisce mentalmente. Recupera e supera anche questo. Ora il dramma del terzo infortunio. Credo fermamente che il calcio a questo ragazzo abbia tolto tanto, troppo. Merita ancora tanto. Forza Pepito!

 

Stand by me

When the night has come
And the land is dark
And the moon is the only light we’ll see
No I won’t be afraid
Oh, I won’t be afraid
Just as long as you stand, stand by me
So darling, darling
Stand by me, oh stand by me
Oh stand, stand by me
Stand by me
If the sky that we look upon
Should tumble and fall
Or the mountain should crumble to the sea
I won’t cry, I won’t cry
No, I won’t shed a tear
Just as long as you stand, stand by me
And darling, darling
Stand by me, oh stand by me
Oh stand now, stand by me
Stand by me
So darling, darling
Stand by me, oh stand by me
Oh stand now, stand by me, stand by me
Whenever you’re in trouble won’t you stand by me
Oh stand by me, won’t you stand now, oh, stand
Stand by me