Francesco Cavallini

Brutta botta per Antonio Conte e il suo Chelsea. Quando ormai la stagione stava per volgere al termine e l’unica preoccupazione per il fisico dei calciatori poteva essere qualche chilo di troppo, Eden Hazard pensa bene di fratturarsi la caviglia in allenamento con la nazionale belga. Prognosi di circa tre mesi per il numero 10 dei Blues, che sarà quindi costretto a perdersi tutta la preparazione estiva e le prime partite di Premier League. Sempre ammesso che il suo futuro non sia altrove. Le sirene spagnole (provenienti da Madrid) non si placheranno certo per un piccolo crac…

Vacanze intelligenti per i calciatori della Serie B, che rientreranno in campo una settimana dopo i colleghi della Serie A. Sono infatti state stabilite le date delle giornate del prossimo torneo cadetto, che inizierà quindi il 25 agosto. Previste quattro giornate infrasettimanali tutte di martedì (19 settembre, 24 ottobre, 27 febbraio e 17 aprile), il match pre-natalizio e quello di San Silvestro e poi una mini-pausa a gennaio. Niente da fare invece per Pasquetta, quando i giocatori di B potranno abbandonarsi alle scampagnate come i loro colleghi.

I proventi dei diritti televisivi rischiano seriamente di dopare il mercato, permettendo alle società inglesi di offrire a club e giocatori cifre che gli altri possono solo sognarsi. Arrivano quindi i 40 milioni di euro che il Manchester City ha sborsato per Ederson e gli 80 per strappare Bernardo Silva al Monaco. Ma l’asta che si sta scatenando per Virgil van Dijk, venticinquenne difensore centrale del Southampton, ha dell’incredibile. Ieri quasi tutti i siti di calciomercato davano in dirittura d’arrivo la trattativa che porterebbe il calciatore al solito City per circa 70 milioni più bonus, ma oggi dal Regno Unito filtrano indiscrezioni su un rilancio del Liverpool. Per un giocatore che ha disputato una sola stagione a buon livello, l’idea che si stia esagerando magari viene…

Giornata impegnativa per la nuova tipologia di giudice di gara calcistico. Tra mondiali Under 20 e playoff del campionato Primavera, la VAR è stata utilizzata molto spesso, con risultati abbastanza contrastanti. Viene infatti da chiedersi cosa abbia visto l’assistente video dell’arbitro ecuadoriano Zambrano per convincerlo ad espellere l’azzurro Pezzella per un fallo inesistente. Certo, considerando che prima dell’intervento della tecnologia l’arbitro aveva anche assegnato il rigore, si tratta comunque di un miglioramento, ma sviste come questa dimostrano che l’ausilio delle telecamere non è destinato a risolvere definitivamente i problemi legati agli arbitraggi.

All’appello manca solo Milos Raonic, testa di serie numero 5, sconfitto negli ottavi dal sorprendente spagnolo Pablo Carreño Busta. Per il resto tutti gli altri primi otto del seed sono tranquillamente approdati ai quarti di finale del torneo maschile del Roland Garros. Una situazione prevedibile, ma non così comune, soprattutto nei tornei del Grande Slam. Gli accoppiamenti sono quindi tutti di alto livello. Il numero 1 al mondo Murray se la vedrà con il giapponese Nishikori. Un Djokovic apparso in ripresa affronterà Thiem, mentre Stan Wawrinka ha davanti a sè la sfida con Cilic. L’ultimo quarto di finale è il derby iberico tra Carreño Busta e Rafa Nadal, il grande favorito per la Coppa dei Moschettieri.