Redazione

Francesca Cavallin ha vissuto un misto di serenità e responsabilità nel lavorare alla fiction “Di padre in figlia”, in onda dal 18 aprile, su Rai Uno, per quattro puntate (le altre andranno in onda il 25 aprile, il 26 e il 2 maggio). Lei, veneta di Bassano del Grappa, si è ritrovata a girare a due passi da casa, proiettata nella storia dei Franza, famiglia che produce grappa in alcune distillerie che si trovano proprio nella cittadina in provincia di Vicenza.

In un’intervista esclusiva ci ha raccontato anche la sua passione per lo sport: «Ho praticato nuoto per moltissimi anni e quando ero piccola ho fatto soprattutto ginnastica artistica, pallavolo e sci. Amo lo sport e adoravo la mia squadra di pallavolo femminile. Non sono una fanatica del calcio, ma sono molto curiosa e mi appassiono particolarmente quando ci sono le Olimpiadi o gli sport anche meno conosciuti. Mi emoziono guardando una corsa e trovo meraviglioso guardare le partite di tennis. Sono una fruitrice dello sport e mi piace praticarlo, soprattutto quando scio con i miei figli».

Leggi qui l’intervista completa.