Redazione

L’attrice Matilde Gioli, protagonista della fiction “Di padre in figlia”, racconta in esclusiva al Posticipo la sua passione per lo sport: «Il nuoto mi ha portato in giro per l’Italia quindo la vita un po’ da nomade ero già abituata a farla grazie prima di fare l’attrice. Anche gli scout, che ho fatto per tanti anni, mi hanno insegnato a viaggiare. Queste due esperienze, sport e scout, mi hanno aiutato ad affrontare con tranquillità l’esistenza un po’ disordinata dell’attore, sempre in movimento».
Leggi l’intervista completa qui: https://goo.gl/h4yGmK