Redazione

Il Milan si deve arrendere per 2-0 al Liverpool nel match disputato nella notte scorsa, ora italiana, a Santa Clara, negli Stati Uniti, e valido per l’International Champions Cup 2016. I rossoneri tengono testa alla squadra guidata da Jurgen Klopp per un’ora, ma al 60′ sono costretti a capitolare: lancio lungo per Origi che controlla in area un difficile pallone, disorienta il difensore in marcatura e con un destro a giro beffa Gabriel. Due minuti più tardi Niang di testa ha la palla del possibile pareggio, ma non riesce a trovare lo specchio della porta. Al 72′ gli inglesi raddoppiano, affondo sulla destra di Ojo che entra in area e tenta il tiro, la conclusione deviata trova pronto in scivolata Firmino per la deviazione vincente.