Redazione

Una «bellissima sconfitta». La Lazio perde il derby di ritorno di Coppa Italia con la Roma ma si gode la qualificazione in finale ai danni dei cugini. «Abbiamo meritato alla grande questa finale, facendo due imprese come vincere a San Siro con l’Inter ed eliminare la Roma», spiega un Simone Inzaghi  esaltato dopo l’esultanza sotto la Curva Nord al fischio finale. Per lui, il modo migliore per festeggiare il 41esimo compleanno: «I miei ragazzi sono stati fantastici, mi faranno passare il compleanno più bello della mia vita. Abbiamo fatto qualcosa di straordinario per la nostra gente: oggi non sembrava giocassimo in trasferta». Una Lazio che si gode il momento, ma ora la testa va subito alla sfida con il Napoli (da valutare le condizioni di de Vrij e Biglia) che vale la Champions: «La classifica dice questo: siamo anche in finale di Coppa Italia, alla vigilia nessuno lo avrebbe detto», osserva il tecnico.